La prova del cuoco, puntata del 7 marzo: filetto di maiale con cardoncelli, gnocchi di barbabietola rossa e risotto al grana

By on marzo 7, 2013

text-align: center”>Antonella Clerici a La prova del cuoco

LA PROVA DEL CUOCO, PUNTATA DEL 7 MARZO. Nuovo mezzogiorno in compagnia de La prova del cuoco (qui tutte le ricette presentate ieri) che oggi è tornata puntuale come sempre a servire in tavola tanti piatti prelibati preparati da cuochi, concorrenti e maestre di cucina. Anteprima trasmessa come di consueto alle 11.55 con Marco Di Buono e Anna Moroni che hanno risposto alla mail di Sandra, una telespettatrice che ha scritto da Benevento chiedendo qual è la differenza tra patè e mousse. La cuoca umbra le ha spiegato che il patè è un composto cotto spalmabile, può essere caldo o freddo, e si realizza con la carne (esempio: patè di selvaggina); la mousse invece è una spuma di origine francese, può essere dolce o salata e si realizza con panna e yogurt (esempio: mousse al prosciutto o al salmone). Alle 12.00 in punto la parola è passata alla padrona di casa, Antonella Clerici, entrata in studio sulle note della divertente sigla “E’ mezzogiorno, tutti a tavola“, accolta dagli applausi del pubblico oggi proveniente dalla provincia di Foggia. Prima di spostarsi in cucina, come ogni giorno, ha ricordato il numero telefonico per giocare a “Fidati di me”: 894.003. In palio 3.400 euro. 

“IL CAMPANILE ITALIANO”: TOSCANA vs PUGLIA. Nuova manche del torneo “Il campanile italiano” oggi nelle cucine de La prova del cuoco (qui tutte le ricette presentate la settimana scorsa) che ha visto scontrarsi la Toscana e la Puglia: Chiusi (Siena) – Val di Chiana, con Andrea e Lorella, marito e moglie, che hanno preparato pici all’aglione e capocollo di maiale alle mele, contro i campioni in carica di Locorotondo (Bari), con Domenico e Antonella, che hanno servito invece orecchiette di farina di grano arso con le rape e filetto di maiale con funghi cardoncelli e pecorino dolce arrotolato nella pancetta. A decretare i vincitori sono stati i telespettatori da casa che con il 65% dei voti hanno premiato ancora una volta i concorrenti pugliesi. La settimana prossima a sfidare i campioni in carica scenderà in campo la Lombardia con Curtatone (Mantova).

RICCARDO ANTONIOLO E GLI GNOCCHI DI BARBATIETOLA ROSSA ALLA GRAPPA. E sulle note di “Quel mazzolin di fiori” ha fatto il suo ingresso in cucina lo chef Riccardo Antoniolo, di Bassano del Grappa, vincitore del torneo “Caccia al cuoco”, che oggi ha presentato ai telespettatori una ricetta vegetariana, gli gnocchi di barbabietola rossa alla grappa. Per la realizzazione del piatto occorrono 150 grammi di barbabietola precotta, 250 grammi di ricotta vaccina, 70 grammi di farina di riso, 1 albume e sale quanto basta. Gli gnocchi vanno conditi con una salsa di mascarpone preparata con 250 grammi di cime di broccolo di Bassano, brodo vegetale quanto basta, 250 grammi di mascarpone, 50 grammi di Asiago stravecchio e 1 cucchiaio di grappa bianca. Al termine della preparazione del piatto è intervenuto il sommelier Luciano Mallozzi che ha abbinato alla pietanza un vino rosato del lago di Garda.

LA “BORSA DEI VALORI NUTRIZIONALI” DI EVELINA FLACHI. Ospite di Antonella Clerici nelle cucine de La prova del cuoco oggi è stata anche la dottoressa Evelina Flachi che con la sua “Borsa dei valori nutrizionali” ha stilato una classifica dei cibi migliori per la memoria. Al primo posto si sono classificati i cibi omega 3, ricchi di vitamina D, come le sardine, le noci e le mandorle, seguiti al secondo posto dalle uova, ricchi di proteine, vitamina E, vitamina B12 e fosfolipidi. Terzo posto sul podio per il ferro e l’acido folico, presenti nella carne e nei legumi, seguiti al quarto posto dallo yogurt e dal tè verde. Sconsigliati, invece, i cibi ricchi di grassi.

LA “CUCINA DI BASE” DI ANNA MORONI: SFORMATO DI SPINACI. E a presentare una ricetta tra i fornelli de La prova del cuoco oggi è toccato anche ad Anna Moroni, già apparsa nell’anteprima della trasmissione, che ha illustrato ai telespettatori la ricetta dello sformato di spinaci, realizzato con 750 grammi di spinaci puliti, mezzo bicchiere di latte, 70 grammi di burro, 2 cucchiai di farina, 3 uova, 30 grammi di grana grattuggiato, noce moscata, grana in scaglie, sale e pepe. Per la preparazione della pietanza la cuoca ha suggerito le zucchine come variante, raccomandando di cuocere sempre le verdure o gli ortaggi che si utilizzano, che siano zucchine o spinaci.

GARA DEI CUOCHI. Penultima sfida della settimana tra il signor Giorgio della squadra del pomodoro, oggi abbinato a Marco Bottega, e la signora Giovanna della squadra del peperone, oggi abbinata a Renato Salvatori. Nella spesa della squadra rossa pancetta arrotolata, broccolo romanesco, patate e filetto di tonno, mentre in quella degli avversari pane carasau, polpa di maiale, treccia e pomodori. A tavola risotto al grana con pancetta croccante e riduzione di aceto balsamico e filetto di tonno scottato su crema di broccoli e patate per la squadra rossa; tagliatelle grezze e pane carasau con mozzarella, pomodori e olive, invece, per la squadra verde. Giudice della gara è stata Anna Moroni. Ricordiamo che le ricette de La prova del cuoco sono disponibili sul sito della trasmissione o alla pagina 759 di televideo.

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come UnoMattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In. Caporedattore de LaNostraTv dal 2014 al 2017, è il Responsabile Editoriale e Supervisore del sito.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *