Malta-Italia, qualificazione Mondiali 2014: il match in diretta su Rai1

By on marzo 26, 2013

text-align: center”>Malta-Italia in diretta su Rai1

L’Italia di Prandelli torna in campo dopo lo spettacolare pareggio nell’amichevole di lusso contro il Brasile. Questa volta gli Azzurri affrontano una prova decisamente più importante nella sfida con Malta: l’incontro tra le due nazionali è valido per il gruppo B delle qualificazioni ai Mondiali 2014 in Brasile. La Rai seguirà come sempre gli Azzurri con lunghe dirette: martedì 26 marzo dalle 19.30 su Raisport 1, Marco Mazzocchi condurrrà l’ampio pre-partita degli azzurri, con anteprime e curiosità fino agli ultimi istanti prima del fischio d’inizio. Alle 20.3o Rai1 trasmette la diretta di Malta-Italia con telecronaca di Stefano Bizzotto, il commento tecnico di Beppe Dossena e le interviste a bordocampo di Alessandro Antinelli. Ampio post-partita al termine del match, sempre su Rai1 e dalle 23.00 su Raisport 1, con le interviste e gli approfondimenti per ripercorrere i momenti più importanti dell’incontro e ascoltare le opinioni dei protagonisti ai microfoni di Aurelio Capaldi e Amedeo Goria.

Gli Azzurri di Prandelli affrontano Malta-Italia con la forza dei numeri: la squadra avversaria non ha mai vinto un incontro casalingo nelle qualificazioni Mondiali ed è a secco di reti ormai dal 2005. Ma la superiorità tecnica indubbia e i pronostici a favore non devono trarre in inganno: il match in programma a La Valletta, potrebbe comunque nascondere delle insidie (dopo il salto, le scelte di Prandelli per la formazione di Malta-Italia).

Malta-Italia è una partita che merita rispetto e prudenza. La pensa così il commissario tecnico Cesare Prandelli, che invita i suoi a non sottovalutare gli avversari:

Sarà una partita delicata (…) troveremo una squadra ben organizzata, che sa raddoppiare e intercettare. Malta è come una squadra di club, con giocatori che si allenano insieme tre volte alla settimana. L’ultima loro sconfitta contro la Bulgaria è maturata su un campo con un vento fortissimo ed e’ stata condizionata da due errori clamorosi. Resto dell’idea che ogni partita sia diversa dalla precedente

I dubbi del c.t. sulla formazione riguardano soprattutto il centrocampo: a poche ore dal match Prandelli sarebbe ancora indeciso tra Cerci e Giaccherini per completare il rombo centrale costituito da Montolivo, Pirlo e Marchisio, mentre in difesa trovano spazio nuovamente De Sciglio a sinistra e Abate a destra, con Barzagli e Bonucci centrali davanti a Buffon. La coppia d’attacco sarà formata dai milanisti Balotelli ed El Shaarawy, in una squadra che con tutta probabilità vedrà in campo solo rossoneri e juventini.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *