Marco Bocci: l’attore alle prese con le proposte estreme delle sue ammiratrici

By on marzo 8, 2013

text-align: center”>

MARCO BOCCI: L’ATTORE ALLE PRESE CON LE PROPOSTE ESTREME DELLE SUE AMMIRATRICI – In tv è l’attore campione di ascolti. Rai e Mediaset se lo contendono a colpi di fiction. Nella scorsa stagione è stato protagonista indiscusso de “Le mille e una notte” con Vanessa Hessler che ha avuto un grande successo su RaiUno, ma soprattutto lo abbiamo ammirato nelle vesti del tenebroso e affascinante Domenico Calcaterra in Squadra Antimafia 4.Presto lo rivedremo nella quinta serie della popolare fiction, che come al solito riserverà numerose sorprese e colpi di scena. Non sono solo i produttori a contendersi il bel Bocci, ma come rivela lo stesso attore a Max, c’è un seguito di sue ammiratrici che farebbe di tutto per averlo.

In particolar modo Bocci, alle pagine della rivista, racconta di come le sue fan siano ossessionate da lui, tanto da risultare quasi delle stalker e facendogli delle proposte davvero estreme.“Le mie ammiratrici mi sconvolgono.Vorrebbero me come padre per i loro figli e mi esulano da qualsiasi tipo di responsabilità. Mi userebbero solo per il concepimento” dice Bocci.

L’interprete di Domenico Calcaterra sembra un po’ schivo anche nella realtà, soprattutto per l’aspetto amoroso. Rivela di essere monogamo e di non capire come mai lo accomunino spesso a varie donne. Ha avuto storie complicate perché svela poco a poco le sue carte, vuole che le donne lo scoprino di volta in volta. L’attore dice di essere un tipo quasi schizofrenico: “Adoro ridere di me, resisto alle convenzioni. Mi sento precario della vita e in effetti ci sono giorni in cui vorrei smettere di fare l’attore e scrivere, a volte vorrei suonare”. Bocci ha speso delle parole sul ruolo che interpreta in Squadra Antimafia, prendendo le distanze dal suo comportamento e ammettendo che è facile per Calcaterra essere un eroe pur non avendo, di fatto, mai arrestato nessuno e ironizza sull’interesse del pubbico a questo tipo di serie tv, dove a fare la differenza è la commistione tra elementi surreali ed altri verosimili. Aggiunge che il personaggio interpretato ad averlo cambiato di più è quello dell’alpinista Walter Bonatti in “K2-La montagna degli italiani” in onda prossimamente su RaiUno

About Dario Ghezzi

Dario Ghezzi nasce il 28 Giugno 1988. Fin da bambino matura la passione per la scrittura e il mondo dell’arte. Dopo il Liceo Classico si iscrive alla facoltà di Letteratura musica e spettacolo dell’Università la Sapienza di Roma laureandosi nel 2011. Nel 2012 si iscrive alla magistrale di Cinema Televisione e Produzione Multimediale dell’università Roma 3 e nello stesso anno ha frequentato una scuola di recitazione. E’ autore di tre romanzi usciti con ilmiolibro.it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *