Papa Francesco, prima Via Crucis e Messa Pasquale: le dirette di Rai1 per la Settimana Santa

By on marzo 29, 2013

text-align: center”>Papa Francesco, prima Via Crucis e Messa Pasquale: le dirette di Rai1 per la Settimana Santa

Grande attasa nel mondo cattolico per la prima Pasqua di Papa Francesco. Tutti i riti della Settimana Santa e la celebrazione solenne della Domenica di Resurrezione, durante la quale il Papa impartirà la benedizione Urbi et Orbi, saranno seguiti dalle reti Rai con speciali e collegamenti in diretta. Venerdì 29 marzo, alle 20.30, uno Speciale Porta a Porta in onda su Rai1 sarà dediato al mistero della Sacra Sindone. Il programma di Bruno Vespa, dal titolo Sindone, mistero svelato?, si occuperà dei nuovi esperimenti scientifici eseguiti all’Università di Padova sul volto impresso sul velo: esami che confermerebbero una datazione al I secolo d.C., sconfessando dunque la datazione medievale fatta dopo le ricerche col Carbonio 14.

Sempre venerdì 29 marzo, a partire dalle 21.10, Rai1 trasmetterà uno degli eventi pasquali più attesi dai fedeli: Papa Francesco celebra la sua prima via Crucis, a sedici giorni dalla sua elezione a Pontefice, celebrazione che sarà  trasmessa in diretta e in mondovisione dal Colosseo, a cura del Tg1 e Rai Vaticano con la telecronaca di Fabio Zavattaro. I testi di meditazione per le 14 stazioni della via Crucis saranno lette quest’anno dall’attrice Lina Sastri e dal giornalista Orazio Coclite. In seguito, alle 22.40, Rai1 propone lo speciale Vivere con Passione,  realizzato in collaborazione tra Tg1, Rai Vaticano e Tgr, dedicato al racconto del Venerdì Santo e dei simboli che raccontano questa giornata speciale da quasi due millenni, come la veglia davanti ai Sepolcri nella notte del Giovedì Santo e le processioni del Cristo Morto che riempiono le strade di tutte le nostre comunità locali.

La programmazione speciale della Rai continua anche la vigilia di Pasqua, con una nuova puntata di Sulla Via di Damasco, in onda sabato 30 marzo alle 10.40 su Rai2: Mons. Giovanni D’Ercole ripercorrerà da L’Aquila le tappe salienti della Settimana Santa presieduta da Papa Francesco. A seguire, alle 11.10 su Rai1, nuovo appuntamento con A Sua Immagine, che mostrerà le immagini dello svelamento della Sindone rivivendo i momenti delle passate esposizioni. Fino alla tanto attesa ostensione, trasmessa da Rai1 alle 17.15, in diretta dal Duomo di Torino: si tratta della seconda volta nella storia che la Sindone viene svelata davanti al piccolo schermo (la prima fu nel 1973), un disvelamento realizzato attraverso le più moderne e sofisticate tecnologie multimediali. Sempre durante la diretta di A sua immagine, sarà trasmesso un videomessaggio inviato da Papa Francesco per illustrare l’importanza dell’evento. Infine, la domenica di Pasqua Rai1 trasmetterà in diretta  da San Pietro e in mondovisione la Santa Messa, con il messaggio pasquale e la Benedizione Urbi et Orbi impartita da papa Francesco: la diretta, a partire dalle 10.10 su Rai1, è a cura del Tg1 e Rai Vaticano, col commento di Fabio Zavattaro.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

One Comment

  1. wavettore

    marzo 30, 2013 at 00:12

    La sola differenza fra un Cristiano ed un Ebreo in una parola e’ Uguaglianza. Entrambi celebrano nello stesso giorno Venerdi’ Santo e Passover ma per una diversa ricorrenza. Per gli Ebrei questo e’ il giorno piu’ felice dell’anno poiche’ celebra la loro fuggita dall’Egitto mentre per i Cristiani invece questo e’ il giorno in cui Gesu’ fu ammazzato.
    Gesu’ era un Ebreo che fu ucciso dai suoi propri solo perche’ aveva rifiutato il concetto di un “popolo scelto” ed invocava l’Uguaglianza.
    Oggi, il concetto di Uguaglianza e’ largamente confuso fra Cristiani ed Ebrei in UK ed USA dove le popolozioni sono come ipnotizzate dal concetto di Individualismo guidato da quella cultura Ebraica che e’ cosi’ pervasiva in quei due Paesi.
    Nei nostri giorni, i media Ebraici hanno confuso i valori e livellato l’Uguaglianza con i matrimony gay come se quello fosse il dibattito da discutere a proposito dell’Uguaglianza.
    Quei Cristiani che non credono nell’Uguaglianza non sono diversi dagli Ebrei nel loro Credo.
    http://www.wavevolution.org/it/freethinking.html

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *