Quarto Grado, anticipazioni della puntata di venerdì 29 marzo

By on marzo 29, 2013
maro_girone_latorre

text-align: center”>

QUARTO GRADO, IL GIALLO DEI MARO’ E L’INTERVISTA AL MINISTRO TERZI. Puntata speciale per Quarto Grado, il programma condotto da Salvo Sottile con Sabrina Scampini, in onda su ReteQuattro ogni venerdì alle ore 21.10. La serata di venerdì 29 marzo sarà dedicata alla controversa vicenda dei due marò Massimiliano Latorre e Salvatore Girone. I due conduttori ricostruiranno il tragico avvenimento e le successive vicissitudini che vedono coinvolti i due militari del reggimento di San Marco, trattenuti in India per l’uccisione di due pescatori. Il rientro dei marò in India ha scatenato un boom di polemiche sia all’interno del panorama politico che tra i liberi cittadini. Il movimento di estrema destra Casapound ha iniziato a far circolare dei volantini per chiedere un’azione militare al governo. Una tale presa di posizione non è passata certamente inosservata. Gianluca Peciola (Sel) li ha definiti manifesti deliranti. Dal canto suo, Mario Monti non ha risparmiato pesanti critiche nei confronti di Terzi, soprattutto sulla gestione della delicata fase di rientro dei marò in Italia. Insomma tutti concordano sulla pessima gestione della vicenda dei due marò da parte del governo italiano.

Il momento clou della puntata sarà un’intervista esclusiva all’ex Ministro degli Esteri Giulio Terzi, che racconterà la sua versione dei fatti sulle ultime spinose battute riguardanti i due marò e sulle sue shoccanti dimissioni. Le dichiarazioni di Terzi appaiono alquanto velate, ma ha lasciato intendere che non era stato informato della nomina di De Mistura come inviato speciale per le trattative con l’India. Tra le varie domande, Salvo Sottile ha chiesto all’ex ministro se fosse stato scavalcato dal presidente Monti per la nomina di De Mistura. A riguardo Terzi ha ricordato “Il ministro degli Esteri ha la facoltà di dare le deleghe ai suoi sottosegretari. De Mistura aveva la delega per i paesi asiatici, ma la questione l’avevo trattata negli ultimi mesi personalmente, proprio per quello snodo importante che si era creato con l’emanazione di una sentenza della Corte suprema lo scorso 18 gennaio”.

About SimonaBerterame

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *