The Voice: a poche ore dalla premiere. Riuscirà a battere l’agguerrita concorrenza e ad accendere Rai2?

By on marzo 7, 2013
foto del logo di the voice

text-align: justify”>foto del logo di the voiceTHE VOICE OF ITALY DALLE 21 SU RAI2. Mancano poche ore alla premiere di The Voice of Italy. Il talent, che è già una realtà di grande successo nei vari Paesi nei quali è in onda (Spagna, America, Inghilterra) si appresta ad approdare anche da noi. Alle 21 su Rai2 si accenderanno i riflettori sulla prima puntata. Nello studio 2000 di via Mecenate in Milano, è stato creato un’imponente scenografia che accoglierà gli aspiranti concorrenti. I quattro coach: Raffaella Carrà, Riccardo Cocciante, Piero Pelù e Noemi, hanno iniziato le audizioni qualche settimana fa. La prima fase, definita blind, è già stata registrata e i quattro allenatori hanno deciso i sedici concorrenti che compongono le rispettive squadre. I talenti andranno alla seconda fase definita battle, ma solo otto per ogni singola squadra accederanno alle sei puntate finali di live show. Oltre ai quattro giudici, questa sera debutterà nelle vesti di conduttore Fabio Troiano, molto emozionato di ricoprire questo insolito ruolo. Anche il web avrà parte attiva nella trasmissione, con la V-Reporter Carolina Di Domenico. I quattro giudici sentono particolarmente il peso delle decisioni, e si dicono emozionati di iniziare questa nuova avventura. Rivoluzione principale è la fase di scelta: per la prima volta saranno i concorrenti a decidere con quale coach andare, se per caso più di uno di loro schiaccerà il pulsante I Want you.

La voce, come concordano tutti e quattro, sarà la protagonista assoluta del talent, che secondo Pelù non dovrebbe essere definito così ma piuttosto come: “un grande spettacolo musicale con un’orchestra dal vivo”. Proprio quest’ultimo e la Carrà si sono dati filo da torcere per accaparrarsi i talenti più promettenti nella loro squadra. Noemi e Cocciante, più schivi e introversi, sono sicuramente meno televisivi. La prima cantante in gara questa sera proporrà una versione di Diamonds di Rihanna, spettacolare; tant’è che i quattro giudici si volteranno tutti. Grandi le aspettative di ascolto per il talent, al quale l’azienda tiene moltissimo. The Voice, avrà il difficile compito di riaccendere la rete2, da troppo tempo appannaggio di repliche di telefilm americani e priva di una sua identità ben precisa. La concorrenza è fortissima in quanto su Rai1 andranno in onda due nuove puntate della fiction Che Dio ci aiuti 2, su Canale5 il film campione al botteghino, in prima visione assoluta Benvenuti al sud. Su La7 una nuova puntata di Servizio pubblico con Michele Santoro e su Rete4 l’Europa League con Tottenham-Inter. Riuscirà The Voice a far fronte a questa agguerrita concorrenza e a riportare Rai2 a brillare negli ascolti? L’impresa non è per nulla semplice, ma le premesse per una buona riuscita ci sono tutte. Appuntamento alle 21 su Rai2 per la prima di The Voice of Italy.  

About Salvatore Petrillo

Avellino gli ha dato i natali, sotto il segno del Toro. La sua passione per la conduzione televisiva e tutto quanto fa spettacolo è nata con lui e fin da piccolo partecipa a feste, recite e saggi. All’età di 8 anni comincia lo studio del pianoforte frequentando poi il Conservatorio “D.Cimarosa” di Avellino. Laureatosi prima in Scienze della Comunicazione presso l’Università degli studi di Salerno e poi in Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo presso l’Università La Sapienza di Roma con il massimo dei voti, continua ad approfondire e conoscere meglio tutte le varie sfaccettature del mondo televisivo. Collabora con il quotidiano a tiratura regionale Corriere dell’Irpinia scrivendo di attualità, cronaca, spettacolo e con l’agenzia di organizzazione eventi ADVS di Roma. Dopo una parentesi di un anno e mezzo a Londra, dove ha cercato di rubare i trucchi del giornalismo anglosassone, torna in Italia per frequentare un corso di dizione e uso della voce e uno di conduzione televisiva presso l’Accademia 09 di Milano. In futuro sogna di farsi strada nel mondo della conduzione televisiva e dello spettacolo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *