The Voice of Italy: polemica sulla scelta di Rtl 102.5 come radio ufficiale. Perché non scelta Radio Rai?

By on marzo 13, 2013
Foto di The Voice of Italy Rtl 102.5

text-align: justify”>Foto di The Voice of Italy Rtl 102.5THE VOICE OF ITALY: POLEMICA SULLA SCELTA DI RTL 102.5 COME RADIO UFFICIALE. La prima puntata di The Voice, nuovo talent show di Rai Due, è andata molto bene sia come ascolti che come critiche da parte del pubblico e degli addetti ai lavori. Ci vuole solo qualche ritocchino e un po’ più di velocità nel montaggio e il programma sarebbe perfetto, ma sono piccoli difetti che si possono anche ignorare. Il successo del programma ha già scatenato una polemica, tutta interna alla Rai: la sezione radio si è chiesta come mai non è stata scelta Radio Rai come partner ufficiale del programma e si è preferita la radio commerciale Rtl 102.5. Insomma una polemica tra la sezione radio e quella tv che ha spinto la stessa Rai a fare un comunicato per spiegare la faccenda e cercare di calmare gli animi.

The Voice of Italy: polemica per la scelta della radio ufficiale. Nel comunicato si spiega che Rai 2 e Radio 2 hanno pianificato già da tempo una stategia promozionale che ha coinvolto anche Radio 1. Si spiega, inoltre, che sempre nella strategia di promozione del nuovo talent show si è deciso di estendere la coperturà del programma anche ad una radio commerciale, Rtl 102.5, che risulta come una, se non la prima, delle radio più seguite nel nostro Paese. Insomma una strategia per far conoscere ad un pubblico più ampio il talent, ma non solo perché c’è anche una spiegazione ‘tecnica‘ a questa scelta.

The Voice of Italy: polemica su Rtl 102.5 come radio ufficiale. Si spiega, infatti, come il format sia di proprietà della Toro Produzioni che ha venduto i diritti televisivi a Rai 2. Per quanto riguarda quelli radiofonici è tutta un’ altra storia: Radio Rai ha preferito rinunciare all’ acquisto dei diritti, mentre Rtl 102.5 ha firmato un contratto per mandare in onda in diretta e in contemporanea la trasmissione anche in radio. Infine il direttore generale della Rai, Luigi Gubitosi, ha spiegato che Radio 2 apre giornalmente nei programmi più importanti finestre sul talent show. In più afferma che per il lancio del talent giovedì sera è stata mandata in onda una lunga intervista a Riccardo Cocciante con la trasmissione di alcune anteprime delle blind audition. Vi ricordiamo che l’ appuntamento con The Voice of Italy è per giovedì sera alle 21.10.

About Matteo Pagano

Nato a Casarano (Lecce) nel 1990, è il più giovane tra i Redattori. Frequenta nel Salento la Facoltà di Scienze della Comunicazione, si definisce socievole, ironico e simpatico. Non ha peli sulla lingua, non sopporta l'ipocrisia, ama scrivere ed ascoltare musica. La sua passione è esplosa al Liceo quando gestiva un giornalino di classe. Ha collaborato con giornali online di universitari e il suo rapporto con la tv è di amore-odio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *