Vendita di La7: Della Valle e Clessidra tornano in trattativa con Telecom Italia

By on marzo 1, 2013

text-align: center”>Diego Della Valle presenta offerta per La7

La vendita di La7 si arricchisce di un clamoroso colpo di scena: Diego Della Valle e il fondo Clessidra guidato dal manager Claudio Sposito rientrano a far parte della trattativa con Telecom Italia per la cessione dell’emittente tv. Sono passati solo dieci giorni dalla decisione del cda societario di trattare in esclusica con Cairo Communication, scartando l’offerta presentata dal fondo d’investimento Clessidra e la manifestazione d’interesse del padron di Tod’s presentata ormai a trattativa inoltrata. La scelta di proseguire soltanto con la società di Urbano Cairo sembrava avviare l’operazione ad una conclusione rapida. Poi il board di Telecom Italia Media ha fatto un passo indietro.

La vendita di La7 è stata rinviata al prossimo cda del 4 marzo, nel quale saranno approvati i bilanci relativi alla scorsa annualità e saranno valutati gli effetti della cessione a Cairo. La battuta d’arresto all’acquisto da parte del proprietario del Torino Calcio è stata motivata dalla necessità di apportare modifiche al contratto di vendita, che va rivisto in alcuni nodi cruciali: una mossa che ha riacceso le speranze di Clessidra e Della Valle di tornare in trattativa per l’emittente. Non più da competitor ma da alleati: secondo l’Ansa, il fondo guidato da Sposito e l’imprenditore fiorentino starebbero studiando una proposta d’acquisto congiunta da presentare al cda di Ti Media.

La vendita di La7 potrebbe dunque non risolversi nella cessione a Cairo nonostante lo stato avanzato delle trattative: al momento si tratta solo di un’ipotesi, avvalorata dalla decisione del cda di Telecom di prendere tempo per valutare alcuni dettagli tecnici dell’offerta di Cairo. Della Valle e Sposito avrebbero intenzione di approfittare della decisione del board di rinviare la vendita per studiare una proposta alternativa. Un progetto ancora in costruzione, fondato sull’arricchimento dell’offerta depositata dal fondo Clessidra con la cordata imprenditoriale lanciata da Della Valle. La proposta, se giudicata competitiva, potrebbe dunque riaprire la partita quando i giochi sembravano già fatti. L’arrivo di Cairo a La7 come editore (oltre che concessionario della pubblicità) aveva sollevato non poche reazioni politiche, con opinioni contrastanti tra gli stessi volti dell’emittente. Ora il ritorno dei Della Valle (amico di lungo corso del direttore del TgLa7 Enrico Mentana) potrebbe rimettere in discussione una cessione data già per certa.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *