Altrimenti Ci Arrabbiamo: Per Milly Carlucci non c’è alcuna sfida con Amici. E sulla giuria…

By on aprile 2, 2013

text-align: center”>

ALTRIMENTI CI ARRABBIAMO, LA PRIMA CONTRO AMICI – Sui nastri di partenza il team di Altrimenti Ci Arrabbiamo, il nuovo show del sabato sera di Rai 1 con Milly Carlucci alla conduzione. Il format, rifatto sullo spunto dell’inglese Born to Shine (nati per splendere ndr), se la dovrà vedere alla sua prima puntata con la cordata di Amici, anch’esso alla sua prima puntata, sul quale si sa però praticamente tutto a causa della registrazione avvenuta giorni prima. E mentre i fan di Amici sono in rivolta per la massiccia fuoriuscita di notizie, il direttore di Rai 1 Giancarlo Leone gongola allegramente su twitter, fortemente convinto che tutto questo spoiler sul talent di Maria possa smorzare l’attenzione dei fan, ormai informati anche su chi dovrà abbandonare il serale. Per quanto riguarda invece Milly Carlucci, conduttrice nonché autrice dello stesso programma e interessata anche lei come il direttore agli ascolti, pare che non senta la sfida e che non sia fatta film mentali sulla traslazione di spettatori da un’ammiraglia all’altra.

In un’intervista pubblicata sul settimanale Tv Sorrisi e Canzoni, la conduttrice interviene in generale sul funzionamento del programma, soffermandosi in particolare sul rapporto inusuale tra allievo adulto (e famoso) ed insegnante adolescente (per ora sconosciuto). Il sodalizio, presente nella versione italiana del format e non in quella inglese, dove invece sono i soli ragazzi ad esibire le proprie capacità, porterà a far nascere tra le due parti, come dice la stessa Milly, un rapporto simile a quello tra genitore e figlio (o nonno e nipote, vista l’età di qualcuno dei concorrenti):

Ragazzi con una grande passione per la disciplina che praticano, il loro ruolo sarà quella di insegnarla ad un personaggio famoso. Questo è il punto di forza del programma, l’idea di un mondo rovesciato con ragazzi che insegnano agli adulti. Tra ogni coach e il suo allievo si formerà il rapporto che c’è tra genitore e figlio, e allora ne vedremo delle belle!

Difficile immaginare che Gabriele Rossi o Pablo Espinosa, il primo ventiquattrenne e il secondo ventunenne, con i loro giovani mentori possano dar vita ad un rapporto genitore/figlio essendo ragazzi praticamente in post-adolescenza, ma sarà curioso capire come Amadeus, Nino Frassica, o la Cucinotta riusciranno a sottostare agli ordini impartiti dai piccoli insegnanti… lederanno alla loro autostima o si improvviseranno genitori-amici, binomio pericoloso più che mai in una situazione del genere?

NIENTE ELIMINATI, CONCORRENTI RIMANDATI AGLI ESAMI DI RIPARAZIONE – il programma sarà una vera e propria scuola per i Vip intraprendenti che, per voglia di mettersi in gioco o per ritorno d’immagine, dovranno cimentarsi in dieci discipline attualmente fuori dallo loro portata, e dovranno farlo bene per non rischiare di incappare negli esami di riparazione. Non ci saranno eliminazioni settimanali, ma una classifica progressiva che decreterà i tre ultimi da rimandare alla settimana successiva, quando appunto dovranno rifarsi, proprio come a scuola, con gli esami di riparazione. Quattro i giurati sulla quale aleggia ancora mistero sui nomi, tre di essi presenti ogni puntata ed un quarto diverso ogni volta, come accadeva nelle prime edizioni di Ballando. L’ufficialità della giuria potrebbe arrivare in serata sull’account ufficiale della Carlucci, che ha comunicato ai suoi seguaci la probabilità e la volontà di annunciarli prima di domani.

About Vito Tricarico

Nato nel cuore del sud nel 1993, diplomato da non molto come Tecnico della Gestione Aziendale. Curioso osservatore con la voglia di costruirsi ogni cosa con le proprie mani, dedica il proprio tempo a dilettarsi nella scrittura, nel disegno e dare seconda vita ad oggetti comuni.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *