Amici 12, ospiti della terza puntata: Al Pacino ed Enrico Brignano

By on aprile 15, 2013
Foto di Al Pacino ed Enrico Brignano ad Amici 12

text-align: justify”>Foto di Al Pacino ed Enrico Brignano ad Amici 12AMICI 12, GLI OSPITI DELLA TERZA PUNTATA DEL SERALE: AL PACINO GIURATO INTERNAZIONALE. Dopo gli ottimi ascolti delle prime due puntate di questa dodicesima edizione del serale di Amici, c’è già grande curiosità sul terzo appuntamento con il talent show di Canale 5. Maria De Filippi non ha intenzione di abbassare la guardia, nonostante la concorrenza sia calata tanto negli ascolti, e anche nella terza puntata ci saranno grandi ospiti che faranno da contorno alla gara tra le due squadre. Come sempre su LaNostraTv non vi anticiperemo nulla per quanto riguarda la gara in modo da non rovinarvi la sorpresa, anche se le informazioni sono facilmente reperibili su internet. Vi abbiamo già parlato dei duetti della prossima puntata che saranno ben 4 con grandi artisti che accontenteranno un pubblico molto vasto: sia giovane che non. Ma ora passiamo a scoprire chi saranno gli ospiti ‘speciali‘.

Amici 12: ospiti terza puntata del serale. Come ogni settimana ci sarà un comico che interverrà tra le due partite che giocheranno le due squadre in campo. Nella terza puntata sarà Enrico Brignano: il comico dopo l’ esperienza a Le Iene nella scorsa stagione, torna in tv. E’ stato già ospite l’ anno scorso e dopo il suo primo intervento è praticamente diventato ospite fisso della trasmissione: merito anche degli ascolti che generalmente impennavano proprio durante i suoi monologhi. Così Maria lo ha richiamato anche quest’ anno e chissà se non lo rivedremo anche nelle prossime puntate, anche se ci sono ancora numerosi comici da poter invitare all’ interno della trasmissione.

Amici 12: il giurato internazionale della terza puntata sarà Al Pacino. Un’ altra star del grande schermo quindi arriva a far visita nel talent show di Canale 5, dopo Harrison Ford e Michael Douglas. Maria De Filippi durante la conferenza stampa di presentazione di questo dodicesimo serale della trasmissione aveva espresso il desiderio di poterlo avere come grande ospite. E così il suo sogno si è avverato e il grande attore giudicherà due prove nella prossima puntata di Amici. Vi ricordiamo che il voto del giuraot internazionale vale ben due punti e che può capovolgere la situazione per quanto rigurarda il punteggio finale della sfida.

About Matteo Pagano

Nato a Casarano (Lecce) nel 1990, è il più giovane tra i Redattori. Frequenta nel Salento la Facoltà di Scienze della Comunicazione, si definisce socievole, ironico e simpatico. Non ha peli sulla lingua, non sopporta l'ipocrisia, ama scrivere ed ascoltare musica. La sua passione è esplosa al Liceo quando gestiva un giornalino di classe. Ha collaborato con giornali online di universitari e il suo rapporto con la tv è di amore-odio.

One Comment

  1. Rossella

    aprile 15, 2013 at 20:59

    Maria De Filippi ha realizzato l’edizione più importante del serale di Amici. Adesso si può analizzare bene il rapporto tra contenuto- contenitore e società. Un critico deve essere proprio cieco per fermarsi alle considerazioni più ovvie! Mi è piaciuta anche la scelta di interrompere bruscamente La Scimmia. E ho capito perché a U&D montano le puntate senza fare attenzione ai lanci pubblicitari e usando quegli antiestetici sottotitoli: continua, fine, ecc. Mi sembravano una trovata molto maleducata: però questa “rivoluzione” del linguaggio è già un’analisi. Secondo me MdF fa il programma, lo conduce e pensa anche alla critica perché deve essere pesante avere tanto successo… lei è l’unica che ci tiene a darne conto. Non ho mai capito perché? Tornando a La Scimmia l’epilogo non è stato molto chiaro e ci stava: il docu-reality non è nel DNA del modello televisivo americano! Penso che dare più spazio a quel format non sarebbe stato intellettualmente onesto. Basta fare un confronto con Per un pugno di libri. Per me quella è la scuola. Da quando lei lo aveva sposato avevo cominciato ad apprezzarlo perché MdF nonostante non abbia mai espresso la volontà di lavorare in Rai mi è sempre sembrata lontana dal modello televisivo che rappresenta. Certo che se ai tempi non avesse avuto tutto questo successo sarebbe stata una dei più grandi intellettuali del nostro Paese.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *