Amici e The Voice trionfano sui social network

By on aprile 13, 2013

uiStreamMessage userContentWrapper” style=”text-align: center”>logo Amici

AMICI E THE VOICE TRIONFANO SUI SOCIAL NETWORK. Si stanno rivelando dei successi non solo in televisione ma anche nel web, in particolare sui social network: trattasi dei talent Amici in onda su Canale 5 e The Voice trasmesso invece su Raidue. Secondo i dati AudiSocialTv della settimana dal 5 all’11 aprile, infatti, il programma condotto da Maria De Filippi trionfa sempre su Facebook, mentre il talent made in Rai risulta sempre primo su Twitter. Pare sia la prima volta che Amici conquista la vetta delle classifiche di Facebook; The Voice, invece, domina ancora una volta l’audisocial di Twitter con il 53% dei tweet, secondo quanto è stato rilevato da AudiSocial Tv, l’osservatorio permanente di Reputation Manager che misura le performance dei programmi televisivi sul web. “E’ la settimana dei talent show”, ha dichiarato a tal riguardo Andrea Barchiesi CEO di Reputation Manager, continuando: “I dati fuori la media, soprattutto su Facebook, dimostrano che il pubblico più giovane rappresenta un audience social molto reattiva”.

FACEBOOK E TWITTER: LA CLASSIFICA DI QUESTA SETTIMANA. A dominare la classifica su Twitter è dunque il talent di Raidue The Voice, con il 53% dei tweet, seguito da Servizio Pubblico, in onda su La7, con il 13,7% dei tweet. Terzo posto sul podio per Report, trasmissione di Raitre, che ha totalizzato il 4,9% dei tweet totali; segue Agorà, sempre su Raitre, con il 2,9% dei tweet. Per quanto riguarda Facebook, invece, è Amici ad aver conquistato il primo posto: sabato scorso, infatti, ha totalizzato ben 9.558 fans attivi che hanno prodotto 17.701 link e commenti sulla pagina ufficiale della trasmissione. Secondo posto sul podio sempre per una trasmissione di Maria De Filippi: Uomini e donne, di Canale 5, con 3.877 fans attivi e ben 7.848 post e commenti sul social network, mentre al terzo posto si piazza Servizio Pubblico con 3.708 fans attivi e 6.687 posto e commenti. Quarto post per Porta a porta di Bruno Vespa e quinto per The Voice.

LE CLASSIFICHE ACTION E REACTION. Nella classifica Reaction che misura il livello di reattività dei fans ai post pubblicati su Facebook dall’account ufficiale del programma, si classifica ancora Amici con ben 138.935 “mi piace”; secondo posto per La prova del cuoco di Antonella Clerici con 17.209 “mi piace” e terza posizione per Servizio Pubblico con 17.121 like. Infine, nella classifica Action, che misura invece il numero di post pubblicati dalle singole pagine, a dominare la prima posizione è Uomini e donne con 110 link, seguito da Servizio Pubblico con 107 post e da Agorà con 104. Il post che ha ricevuto il numero più alto di consensi (ben 23.724), condivisioni (3.052) e commenti (964) è sulla pagina ufficiale di Amici: “Sul palco di “Amici”, Fabri Fibra duetta con Moreno!”

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come UnoMattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In. Caporedattore de LaNostraTv dall'11 Agosto 2014 e Responsabile Editoriale di "Lavorare Nello Spettacolo", le sue più grandi passioni sono la natura, il giornalismo e ovviamente la Tv!

One Comment

  1. Rossella

    aprile 13, 2013 at 13:50

    Ci voglio credere! Si parla tanto dell’icona pop ma nessuno chiarisce il senso di quest’espressione. Quindi non se ne esce mai. Perché questo successo?
    Carrà- De Filippi: questo è il punto! Mi ricordo quando Costanzo conduceva Buona domenica: lei era la vera prima donna di un’attesa che si risolveva in mezza inquadratura! All’indomani un tuo amico esclamava: hai visto Maria? In quegli anni era molto sentito il dualismo con la Ventura anche se sono due artiste molto diverse. Per la Carrà e per MdF le regole della comunicazione stanno a zero e se ci fossilizziamo a interpretare il loro lavoro come faremmo per qualunque altro tecnico della comunicazione creiamo solo una confusione pazzesca. Loro sono come Totti. V’immaginate se il capitano rinnegasse i colori giallo-rossi? Non ci voglio neanche pensare. L’icona pop è amata o odiata: delle due una! Non nasce con il pubblico un feeling blando: è una vera storia d’amore! Totti è il simbolo della vecchia Roma, lui è il romano… certo non un antico romano: un romano moderno ma legato ai valori della tradizione! All’icona pop non perdoni il “tradimento”! Pensiamo ad Amore. Anche se hai alle spalle anni e anni di carriera non puoi sgarrare perché d’un tratto diventi un bluff, un “impresentabile”: quasi come se incarnassi le aspettative di un’epoca! Infatti Maria de Filippi ci ha permesso di capire che ad un certo punto della storia il lavoro diventava un’esigenza primaria. Lei ha raccontato i precari prima che la crisi diventasse un fatto di dominio pubblico. Lei ci ha detto: svegliatevi ci sono dei valori che stanno perdendo significato ed esiste una solitudine di ritorno. Lei ha posto più volte fatto il punto sull’emancipazione femminile e quindi ha raccolto il testimone della Carrà. Certo un artista non può cambiare il corso della storia: più che raccontare che doveva fare? Doveva censurare? Se io fossi un critico importante non esiterei a valorizzare il suo lavoro anche perché un contributo alla ricerca può venire solo da una grande firma.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *