Amici: in classifica regna Moreno. Le scelte di giudici e prof sono davvero obiettive?

By on aprile 7, 2013
amici classifica

text-align: justify”>Nonostante tutte le polemiche e le minaccie di abbandono da parte dei fan indignati per la mancata diretta del programma (“mobilitamoci per non guardare Amici” si leggeva tra i commenti della pagina Facebook dello show), la prima puntata del serale di Amici è volata oltre i 5 milioni segnando il record per il miglior debutto della trasmissione degli ultimi 4 anni. In particolare tantissime le critiche per la mancanza del televoto, lo strumento che da sempre mette il potere nelle mani del pubblico a casa e che, quest’anno è stato abolito per volere della stessa De Filippi. “se Sanremo deve invitare una giuria di qualità per calmierare il televoto – ha detto Maria – allora mi sono chiesta perché devo continuare col televoto?”.

Fino alla semifinale non sarà possibile esprimere un parere e a portare avanti le future popstar (e i nuovi ballerini) saranno professori e giudici del calibro di Harrison Ford. Quale strumento, allora, per testare il polso e il gradimento del paese nei confronti dei concorrenti di quest’anno? Manco a dirlo, i social network. Ognuno dei sedici ragazzi approdati alla fase finale ha una sua fan page popolata da decine di migliaia di Amici. Il blog di Davide Maggio ha dato un’occhiata alla rete per tirare le somme ed ecco la classifica di gradimento in versione social:

Moreno (bianchi) 102.395 Mi Piace

Pasquale 60.663

Emanuele 51.347

Lorella 40.524

Greta 31.719

Angela 26.195

Ylenia 23.469

Edwyn 26.036

Marta 16.586

10° Verdiana 15.563

11° Antonio 12.045

12° Costanzo 8.370

13° Nicolò 8.342

14° Chiara  6.734

15° Anthony 6.166

16° Andrea 5.829

Evidente la preferenza per la squadra dei bianchi che occuppano i primi sei posti della classifica. Solo settima Ylenia, la prima blu ad apparire in top ten. Curioso vedere come i primi due eliminati, Chiara e Andrea, occupino i posti più bassi della classifica. Che sia il pubblico a trovarsi particolarmente d’accordo con i professori e i giudici o questi ultimi a fare le proprie scelte per non deludere le aspettative del pubblico ed eliminare i suoi beniamini?

About Simone Rausi

Quando nacque a Catania nel 1986, Pippo Baudo urlò “Fantastico!”. Già, la settima edizione era in onda su Raiuno in quel momento. Ha divorato decenni di fiction e programmi tv prima di laurearsi in Scienze della comunicazione. Ha fatto lo speaker, il giornalista, il blogger e attualmente è copywriter presso un’agenzia di pubblicità (ma sua nonna dice in giro che fa il copriwater). Ha scritto un romanzo sui carciofi ma non ne mangia uno da anni. Lo trovate su tutti i social network del mondo… o davanti qualche schermo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *