Che tempo che fa: ospiti di domenica 7 aprile Roberto Saviano, Giorgia e Nicola Piovani

By on aprile 7, 2013

tle=”Che tempo che fa: Fabio Fazio ospita Saviano” href=”http://www.lanostratv.it/wp-content/uploads/2013/04/saviano-fazio.jpg”>Che tempo che fa: ospiti di domenica 7 aprile

Che tempo che fa, nella puntata in onda domenica 7 aprile alle 20.10 su Rai3, ospita un gradito ritorno: Fabio Fazio ritrova Roberto Saviano, con cui ha condiviso le fortunate edizioni di Vieni via con me (Rai3), Quello che non ho (La7) e Che tempo che fa del lunedì (ancora su Rai3). Grande spazio anche alla musica con il premio Oscar Nicola Piovani e Giorgia, mentre ad aprire la puntata sono come sempre le analisi climatiche ed ambientali di Luca Mercalli e la storia dell’arte e della pittura raccontata dal professor Flavio Caroli, per finire con la comicità di Luciana Littizzetto. Introduce gli ospiti di questa puntata, Filippa Lagerback.

A Che tempo che fa Roberto Saviano presenta il suo nuovo romanzo-inchiesta: lo scrittore campano ha appena pubblicato ZeroZeroZero, in libreria dal 5 aprile, dedicato al fenomeno della cocaina e ai capitali illeciti che il suo commercio riesce a movimentare. Saviano vive sotto scorta dal 2006, anno di pubblicazione del best seller Gomorra, tradotto in più di 50 paesi e ufficialmente il libro più comprato all’estero negli ultimi anni (oltre 3 milioni in Italia e più di 10 milioni nel mondo). Un successo di pubblico e critica da cui sono stati tratti uno spettacolo teatrale e l’omonimo film di Matteo Garrone, vincitore del Gran Premio della Giuria al Festival di Cannes 2008. Attualmente è in produzione anche una fiction per Sky, Gomorra – La serie, in onda nel 2014 su Sky Cinema e La7, che ha suscitato non poche polemiche. Oggi Saviano collabora con La Repubblica e L’Espresso, ma anche con autorevoli pubblicazioni internazionali come  il Washington Post e il New York Times negli Stati Uniti, El País in Spagna, Die Zeit e Der Spiegel in Germania, Expressen in Svezia e il Times in Inghilterra. Dal 2012 ha ereditato la storica rubrica L’Antitaliano del settimanale L’Espresso, firmata per anni da Giorgio Bocca.

Che tempo che fa di domenica 7 aprile ospita anche il maestro Nicola Piovani, compositore e pianista premio Oscar per  la colonna sonora di La vita è bella di Roberto Benigni e premiato con tre David di Donatello per Ginger e Fred di Fellini, Caro diario e La stanza del figlio di Moretti. Ha collaborato con i più grandi registi italiani come Mario Monicelli, Marco Bellocchio, i fratelli Taviani, Nanni Moretti, Giuseppe Tornatore ed ha composto le colonne sonore degli ultimi tre film di Federico Fellini. Nel 2006 ha composto anche la sigla di Annozero, trasmissione di approfondimento di Rai2 condotta da Michele Santoro. Il 26 marzo scorso ha pubbblicato il suo nuovo album Cantabile, una raccolta di brani con due inediti e alcune rielaborazioni di celebri colonne sonore affidate alle voci di Francesco De Gregori, Roberto Benigni, Gigi Proietti, Jovanotti e molti altri. A Che tempo che fa esegue in studio uno dei brani dell’album, Near You, accompagnando al pianoforte la cantautrice Giorgia. Chiude la puntata l’esilarante appuntamento con Luciana Littizzetto che commenta i fatti della settimana nel suo consueto monologo.

L’appuntamento con Che tempo che fa è per domenica 7 aprile alle 20.10 su Rai3.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *