Domenica (a)Live, Ascanio: “Come sono finito in basso, ho dovuto pensare ai miei figli”. Ma poi ritratta tutto

By on aprile 9, 2013
ascanio-domenica-live-canale-5

text-align: center”>

Dalla casa del Grande Fratello allo studio di Domenica Live, sempre accompagnato dalla donna del “nazionalpolitico“. Ascanio Pacelli, noto oltre che come gieffino anche per la sua parentela con un certo omonimo papa del passato, è uno dei quattro personal trainer del nuovo reality di Barbara D’Urso Domenica (a)Live, spalmato nel contenitore domenicale di Canale 5 per promuovere l’ultima fatica letteraria della D’Urso. Uno dei tanti, insomma, che dopo la ribalta si rifà ad ogni tipo di ospitata possibile, ma riguardando indietro nel tempo, Ascanio Pacelli non era colui che ha sempre snobbato e criticato la presentatrice, già dai tempi dell’ “incontro” televisivo nella casa del GF? Per fare un po di chiarezza, Ascanio pacelli era uno dei protagonisti della quarta edizione del Grande Fratello dove a condurre era la stessa Maria Carmela D’Urso, conduzione che però non è mai andata a genio ad Ascanio che, in una dichiarazione pubblica, si espresse nei suoi riguardi con queste parole:

Troppo protagonista, non metteva l’attenzione sui ragazzi ma su di sé. E poi aveva preferenze smaccata per alcuni.

Coerente con se stesso, fino ad ora si è sempre rifiutato di accomodarsi alla corte di Barbarella, ma si sa, la cronaca non fa che ripeterci della gravità della crisi che stiamo attraversando, ed anche per i faccendieri dello showbiz c’è bisogno di rimediarsi un posticino davanti la telecamera per non rimanere senza pane in tavola. Sempre sul nuovo organo di stampa ad uso comunicativo dei più svariati personaggi famosi, altresì conosciuto dalla massa come Twitter, un utente comune fa notare all’ex principino di Antonella Clerici la sana incoerenza dell’ultima scelta fatta, a cui risponde in maniera a dir poco disarmante:

Avete proprio ragione… Come sono finito in basso🙂 Ciao e fate i bravi, almeno voi!

e poi ancora:

Tranquillo, ci penso da solo ad accanirmi contro me stesso… Ho dovuto tapparmi il naso, e pensare ai miei figli

Ingratitudine? Cinica ironia? Fatto sta che ad oggi non c’è più traccia di questi cinguettii sul suo profilo, rimpiazzati da frasi del tipo:

L’ironia dei miei tweet di ieri non è stata capita, scatenando l’inferno. Mai e poi mai sputerei o rinnegherei Domenica Live!

Ascanio, ma quindi siamo noi i mal pensanti a scambiare frasi ironiche travisandone il senso, o piuttosto sono state le tue frasi ad aver avuto un senso di cui solo in ritardo ti sei reso conto?

About Vito Tricarico

Nato nel cuore del sud nel 1993, diplomato da non molto come Tecnico della Gestione Aziendale. Curioso osservatore con la voglia di costruirsi ogni cosa con le proprie mani, dedica il proprio tempo a dilettarsi nella scrittura, nel disegno e dare seconda vita ad oggetti comuni.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *