Elezioni Presidente della Repubblica: prima fumata nera

By on aprile 18, 2013
Risultati prima chiama elezioni Presidente della Repubblica

text-align: center”>Risultati prima chiama elezioni Presidente della Repubblica

ELEZIONI PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, FUMATA NERA AL PRIMO TURNO – Non ce l’ha fatta Franco Marini ad essere eletto al Quirinale infatti l’ex sindacalista che è stato capace di legare il Pd e il Pdl e dividere al suo interno il Pd non ha ottenuto il quorum per la maggioranza necessaria di 672 voti. L’ex esponente della Cisl nonché già  presidente del Senato ha infatti ottenuto solo 521 voti per essere eletto Presidente della Repubblica. Per quanto riguarda invece gli altri candidati,  Stefano Rodotà del Movimento 5 Stelle ha ottenuto  240 preferenze, ovviamente un numero di voti maggiori rispetto ai 163 dei grandi elettori del M5S. Le schede bianche invece sono state 104 e 15 le nulle mentre 122 voti sono andati ad altri nominativi.

Si prevedono dunque, dopo la prima fumata nera, reazioni diverse e contrarie rispetto alla prima chiama e stando alle prime voci sembrerebbe che gli esponenti del Pdl si asterranno dalle votazioni della seconda e terza chiama. Chi invece è travolto dal vento di burrasca è Pier Luigi Bersani che con l’opzione di Marini si è inimicato gran parte del popolo del centrosinistra il quale ha dimostrato il suo dissenso già da ieri sera dopo la riunione al Cinema Capranica in cui è stata ufficializzata la candidatura di Franco Marini.

Durante lo sfoglio delle schede da parte della Presidentessa della Camera Laura Boldrini non sono mancati dei voti piuttosto singolari che hanno suscitato sia riso che dissenso: in primis quello attribuito a Valeria Marini, riecheggiando il cognome dell’aspirante presidente e soprattutto quello attribuito a Veronica Lario, burlando palesemente l’ex Premier SilvioBerlusconi prediligendo il nome della sua ex consorte. Dunque non resta che attendere la seconda tranche che si svolgerà alle 15,30 per una seconda votazione della Prima Carica dello stato. Nel mentre iniziano a registrarsi le prime reazioni con in primis i renziani di Ferrara che hanno chiesto palesemente le dimissioni di Pier Luigi Bersani, che stando ai tanti manifestanti che si sono radunati attorno a Montecitorio al grido di Rodotà presidente, non ha ascoltato le richieste del proprio elettorato.

 

About Alessia Onorati

E' laureata in Lettere indirizzo Discipline dello Spettacolo con una tesi sul metalinguaggio nel cinema documentario. Sin dalla tenera età amante della scrittura, è approdata al mondo del giornalismo con uno stage post universitario in un giornale locale della sua zona di residenza per poi iniziare varie collaborazioni da free lance con mensili di spettacolo e siti web. Appassionata di letteratura, viaggi, teatro e cinema, non può fare a meno della tv e soprattutto adora i programmi gialli e horror, nonché di mistero e approfondimento culturale "di qualità".

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *