Geppi Cucciari al Concertone del Primo Maggio: “Difficile far ridere con la crisi. Torno su La7 in prima serata”

By on aprile 12, 2013

text-align: center”>Geppi Cucciari al Concertone del Primo Maggio: "Difficile far ridere con la crisi"

Geppi Cucciari sarà alla guida del Concertone del Primo Maggio in piazza San Giovanni a Roma, il tradizionale evento musicale organizzato ogni anno dalle sigle sindacali confederali in occasione della giornata della Festa del Lavoro, ancor più sentita quando il lavoro non c’è e ci si potrebbe chiedere, a ragione, cosa ci sia da festeggiare. Ne è consapevole Geppi Cucciari, che di mestiere fa l’attrice comica e far ridere sempre e comunque è il suo obiettivo. Ci proverà, come ha spiegato in un’intervista a Repubblica, insieme ad altri otto attori che si avvicenderanno sul palco, anche se la primadonna sarà lei. Uno spettacolo in cui “far convivere ironia e pensieri“, anche in un momento drammatico come questo:

Quest’anno più che mai sento la responsabilità di una giornata che celebra la cosa più ambita, perché il lavoro non è solo il sostentamento, rappresenta la dignità, le relazioni sociali, dà identità (…) Il momento è critico, ho rispetto della piazza e di quello che succede. Ridere quando si è così arrabbiati, come adesso, non è facile“.

Geppi Cucciari è a Roma anche per il film Passione sinistra di Marco Ponti, che uscirà il 18 aprile, dove recita al fianco di Valentina Lodovini e Alessandro Preziosi. Mentre a breve comincerà a lavorare ad una commedia con Luca e Paolo, remake di Un novio para mi mujer, scritta Francesco Piccolo e con la regia di Davide Marengo. Ed è ancora un volto de La7, anche se il suo delizioso ma sfortunato G’Day è stato chiuso lo scorso dicembre ed ora la si vede solo a Le Invasioni Barbariche, di cui sarà protagonista con un’intervista nell’ultima puntata. Ma nonostante lo stop a G’Day, per la prossima stagione ci sono novità in arrivo:

Sono andata in onda per due anni, non posso rimproverare niente a nessuno. A qualcuno G’Day piaceva pazzamente, ad altri per niente: forse l’idea era sbagliata, o forse era sbagliato l’orario: chi può dirlo… La rete mi ha accolto quattro anni fa e mi ha dato tanto, resterò fino alla fine dell’anno. Preparo un programma in prima serata per settembre

Geppi Cucciari, dunque, non lascerà La7, almeno non prima del prossimo anno, mentre per altre star della rete si vocifera di partenze già dall’autunno in direzione Rai. Secondo Il Fatto Quotidiano, Lilli Gruber sarebbe intenzionata a tornare su Rai1 visto che il suo contratto non è stato rinnovato e perfino Santoro non sarebbe dispiaciuto di un rientro alla base col suo Servizio pubblico. Si aggiunga anche che Crozza potrebbe far valere una postilla sul contratto che gli permette di lasciare la  rete in caso di vendita della stessa (che è avvenuta un mese fa, con la cessione da Telecom Italia Media a Cairo editore) e l’allarme è lanciato. Per Geppi Cucciari La7 è una realtà in transizione, ma i nomi in questione sono garanzia di ascolti per la rete:

Pensare che vadano via personaggi che hanno unito qualità e ascolti, mi dispiacerebbe e mi stupirebbe. Lilli col suo 8 e mezzo è una garanzia e Santoro è Santoro, il cognome diventa aggettivo. Maurizio Crozza è un caso, c’è gente che sa cosa succede perché segue lui. Maurizio diverte e informa, chi non lo vorrebbe, qualunque sia la linea editoriale?“.

Poi però perfino lei, Geppi, ammette di essere felice di questo ritorno in Rai con il Concertone del Primo Maggio (come sempre in diretta su  Rai3). L’ultima volta è stata sul palco del Festival di Sanremo, il secondo targato Morandi. E chissà che col via vai di personaggi da La7, la Rai non stia pensando di strappare al terzo polo tv anche la comica sarda: Giancarlo Leone aveva espresso il desiderio di portarla in Rai quando era direttore dell’Intrattenimento. E certamente il proposito vale ancora.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *