Giorgio Napolitano rieletto al Quirinale, speciale Porta a Porta “Il Presidente” su Rai1

By on aprile 20, 2013

text-align: center”>Giorgio Napolitano rieletto al Quirinale, speciale Porta a Porta "Il Presidente" su Rai1

Giorgio Napolitano è stato rieletto Presidente della Repubblica dal Parlamento riunito in seduta comune alla Camera con 738 voti sui complessivi 1007 grandi elettori. Per l’occasione, come già anticipato in giornata dal direttore di Rai1 Giancarlo Leone via Twitter, la rete ammiraglia Rai modifica il palinsesto per raccontare questo controverso e delicato passaggio istituzionale della nostra Repubblica. Bruno Vespa torna in onda in prima serata su Rai1 anche sabato 20 aprile con Il presidente, lo speciale dedicato all’Elezione del Presidente della Repubblica. Già venerdì il talk è andato in onda in prima serata dopo il flop della candidatura di Romano Prodi e le conseguenti dimissioni di Pier Luigi Bersani e Rosy Bindi dalla dirigenza del Partito Democratico.

Dopo la prima trasmissione intitolata La battaglia del Quirinale, Vespa torna in onda con lo speciale dedicato alla rielezione di Giorgio Napolitano: un evento di portata storica, visto che è la prima volta che un Presidente della Repubblica viene eletto nuovamente per un unlteriore settennato. Una scelta che ha provocato aspre proteste in una parte del Paese, rappresentata in Piazza Montecitorio dai manifestanti che hanno rivolto insulti e contestazioni ai partiti e che per l’intera giornata hanno inneggiato a Stefano Rodotà, candidato del Movimento 5 Stelle. Una circostanza, quella della rielezione di Napolitano, che sta interrogando giuristi e costituzionalisti sulla prassi da seguire visto che il secondo mandato non è previsto (ma neanche formalmente escluso) dalla Carta Costituzionale. Di questo e di altro si discuterà nello speciale di Vespa, intitolato questa sera Il ritorno del Presidente, con ospiti in studio, interviste e collegamenti in diretta.

Lo speciale di Vespa Il Presidente non ha brillato in termini di ascolti, restando sotto il 14% di share nella prima puntata, ma visti i numeri deludenti dello show di Milly Carlucci e l’eccezionalità della rielezione di Napolitano, Leone non ha esitato a disporre lo slittamento della puntata di stasera di Altrimenti ci arrabbiamo. Lo ha annunciato la stessa conduttrice su Twitter, incassando la decisione in nome delle ragioni istituzionali:

Stasera niente trasmissione, giustamente Raiuno dedica la serata al Presidente. Una luce in quest’epoca buia. In bocca al lupo a lui e a noi

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

One Comment

  1. Rossella

    aprile 21, 2013 at 10:43

    Ho seguito lo speciale di Vespa e devo ammettere che mi sono ricreduta sulla rielezione di Napolitano; riflettendoci bene non sarebbe stato auspicabile un cambiamento perché la situazione politica è in una fase di stallo e dal punto di vista della comunicazione sarebbe stato fuorviante dare l’immagine del cambiamento, un’ immagine rassicurante e quindi gonfia di retorica. E’ giusto che la gente continui a guardare alla politica interna con un certo realismo. Magari il prossimo governo cambierà la legge elettorale e intanto i partiti potranno fare il punto sulle loro posizioni interne.
    In ogni caso ho trovato interessante la scelta di mandare in prima serata lo speciale di Vespa per fare un confronto con Altrimenti ci arrabbiamo. Nonostante la natura dei due programmi sia evidentemente antitetica ho trovato che li attraversava il medesimo stato d’animo e quindi ho capito che la politica riguarda tutti gli ambiti della nostra vita. Mi sembrava di leggere lo stesso disincanto unito ad una profonda fiducia verso il futuro.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *