Glee torna giovedì con un episodio choc. 5 puntate alla fine, poi forse la cancellazione. Un matrimonio in arrivo a fine mese

By on aprile 14, 2013
glee shooting star spoiler

text-align: justify”>Dopo l’ennesimo stop, Glee torna giovedì prossimo su Fox per la volata finale della quarta stagione. Alle 21 andrà in onda l’episodio “Passioni segrete”, mentre 50 minuti dopo, toccherà alla versione originale dell’episodio 18 “Shooting star”, una puntata estremamente drammatica che ha fatto molto parlare di se in patria, suscitando svariate polemiche. ATTENZIONE: SPOILER.

L’episodio, che comincia con l’ironia di Brittany, convinta di avere poco tempo a causa di un asteroide in collasso con la Terra, prosegue con la dedica delle canzoni speciali, dedicate a qualcuno a cui si vuole lasciare un ultimo messaggio e prosegue, inaspettatamente i,n modo drammatico. Dei colpi di pistola dentro le aule della McKinley High School costringono la classe di Schuester a rinchiudersi in palestra. Qui Artie girerà dei toccanti videomessaggi di addio che trasformeranno l’episodio in uno dei più drammatici di sempre. Il riferimento è alla strage di Newtown e il merito (o la colpa) è come sempre della mente di Ryan Murphy, capace di catturare in diretta la più stretta attualità e di renderla fiction in men che non si dica. Molti gli apprezzamenti per l’episodio (trasmesso negli Usa la scorsa settimana) ma anche le critiche. Gli stessi genitori delle vittime si sono lamentate di non essere state avvertite (“qualora fossimo stati fan di Glee sarebbe potuto essere scioccante vedere quelle scene in video”).

Ad ogni modo Shooting Star è solo una parentesi verso il gran finale, sempre più vicino, che si concluderà con un presunto matrimonio. Blaine infatti chiederà a Kurt di sposarlo (dopo aver fatto amicizia con una coppia di lesbiche insieme da 25 anni). Un happy ending che, forse, dovrebbe chiudere un ciclo. Nonostante infatti Lea Michelle abbia già firmato per la quinta stagione, Ryan Murphy (impegnato nelle storyline di altre serie al decollo come “American Horror Story” e “The New Normal”) non avrebbe ancora confermato alla Fox la nuova serie di Glee che, nel frattempo, dopo 4 anni, accusa un pò di stanchezza. Preoccupatissimi i fan. Il tempo per decidere, ma soprattutto per scrivere e girare un finale degno di questo nome, è pochissimo, meno di un mese. Presto aggiornamenti.

About Simone Rausi

Quando nacque a Catania nel 1986, Pippo Baudo urlò “Fantastico!”. Già, la settima edizione era in onda su Raiuno in quel momento. Ha divorato decenni di fiction e programmi tv prima di laurearsi in Scienze della comunicazione. Ha fatto lo speaker, il giornalista, il blogger e attualmente è copywriter presso un’agenzia di pubblicità (ma sua nonna dice in giro che fa il copriwater). Ha scritto un romanzo sui carciofi ma non ne mangia uno da anni. Lo trovate su tutti i social network del mondo… o davanti qualche schermo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *