L’inciucio difettoso, Marini non ottiene il quorum e la folla esulta

By on aprile 18, 2013

text-align: center”>

ELEZIONI PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, LA PROTESTA A MONTECITORIO – La corsa al Colle è quasi giunta al termine. Il Partito Democratico, a seguito di un’assemblea tenutasi al Teatro Capranica di Roma, ha deciso di sostenere la candidatura di Franco Marini a Presidente della Repubblica. I 222 voti favorevoli del Pd hanno fatto indignare numerosi militanti del partito, ed hanno provocato una spaccatura profonda all’interno del centro-sinistra. In particolare Sel e l’ala renziana del Pd non hanno nascosto il proprio sdegno, dichiarando a gran voce il sostegno alla candidatura di Stefano Rodotà. Il grido all’inciucio Pd-Pdl non si è fatto attendere molto. Risulta quasi profetica la copertina di Maurizio Crozza durante l’ultima puntata di Ballarò. “Bersani? L’archetipo dell’autogol” aveva affermato il comico genovese. Una mossa falsa che costerà cara al segretario del Pd, un’azione errata rappresentata dall’ormai famoso abbraccio tra lui e Angelino Alfano.

In questa prima votazione Franco Marini non ha raggiunto il quorum, ottenendo solamente 521 voti. La notizia ha provocato applausi ed esultazioni a piazza Montecitorio, dove questa mattina si è riunito un discreto gruppo di manifestanti, indignati dalla scelta del giaguaro. La piazza è per Rodotà, lo grida a gran voce da diverse ore aspettando con ansia i risultati delle votazioni. “Non siete capaci neanche di fare l’inciucio” affermano i manifestanti dietro le transenne, molti appartengono al Pd, alcuni sono esponenti del popolo Viola ma anche semplici cittadini. Numerosi slogan e striscioni si scagliano contro la scelta del Partito Democratico: “Bersani sicario del Pd”, “No all’abbraccio mortale col caimano”, “Rodotà è il cambiamento, Marini è il fallimento”.

(foto Adnkronos)

About SimonaBerterame

One Comment

  1. rossella

    aprile 18, 2013 at 16:26

    Anche a me Rodota’ sembra la scelta migliore ma dubito che si converra’ sul suo nome. Mai dire mai!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *