Mara Venier condurrà Domenica In? Barbara D’Urso è salva, Lorella Cuccarini alla deriva

By on aprile 27, 2013
Mara Venier Conduce Domenica In

text-align: center”>Mara Venier Conduce Domenica In

MARA VENIER CONDURRÀ DOMENICA IN? – Mara Venier condurrà Domenica In? La notizia, partita da TvBlog, immediatamente si è diffusa a macchia d’olio sul web, senza però aver trovato né conferme né smentite. Da quasi un mese, comunque, si parla del possibile abbandono della Rai da parte di Lorella Cuccarini, a causa della scadenza prossima del contratto; questo significa che la seconda parte di Domenica In resterà vacante e necessariamente qualcuno dovrà sostituire la conduttrice. La decisione sarebbe stata già presa: la Venier prenderà il posto della Cuccarini (che non sapremo proprio in che programma verrà piazzata: forse forse nella prossima edizione di Paperissima?), lasciando così nelle mani di Franco Di Mare e Paola Perego (anche se si tratta di una semplice indiscrezione) la fortunatissima Vita in Diretta, che non teme mai la concorrenza, Pomeriggio 5 di Barbara D’urso compreso.

barbara-d-urso-conduttrice

BARBARA D’URSO PROTETTA DA SILVIO BERLUSCONI – A proposito di Barbara D’Urso, avete sentito l’ultima? Circola da un po’ la voce secondo cui Mara Venier approderà a Canale 5, sottraendo Domenica Live alla Barbarella Nazionale, che non riuscirebbe più a lavorare ogni santo giorno. Questo è stato l’annuncio reso noto dal quotidiano La Notizia: “È stato promesso a Mara Venier un posto nella domenica pomeriggio della televisione, ma ancora non è stata trovata una buona collocazione. Lascerà a Paola Perego La vita in diretta. […] Si pensa che lavorerà a Domenica Live su Canale 5. […], che la D’Urso porta avanti in maniera apprezzabile. Ma non sarà facile, nemmeno per Presta, mettere fuori gioco una conduttrice che ha i favori di Silvio Berlusconi [che ha fatto dei complimenti alla Bislacca, pochi giorni fa ndr].

QUALE SARÀ  IL DESTINO DI LORELLA CUCCARINI? – E pensare che alcuni hanno persino gridato al miracolo! Il loro entusiasmo è stato subito smorzato dalla notizia di un passaggio di Mara a Domenica In… Ora non ci resta che aspettare qualche informazione in più da parte della Rai sul destino della Venier e soprattutto su quello della Cuccarini. Ci saranno forse dei grandi stravolgimenti, nella rete ammiraglia, che sorprenderanno tutti?

About Pascal Ciuffreda

Classe 1992, un ragazzo come tanti, ma con un’ingovernabile voglia di comunicare scrivendo. Studente di filosofia con diverse passioni: divorare libri senza pregiudizi, seguire qualsiasi tipo di programma televisivo (da quelli incentrati sulla cultura a quelli più trash), ascoltare tanta musica, e scrivere articoli sui più svariati argomenti. Puzza sotto al naso, mai; entusiasta sempre di sperimentare e sperimentarsi. Il suo motto? Vivere militare est.

5 Comments

  1. rossella

    aprile 27, 2013 at 16:04

    Ieri sera non mi aspettavo un ritorno col “botto” per la Cuccarini. Ma come ha fatto a lasciare mediaset? Una roba incredibile. Me la ricordo a La sai l’ultima e in tutti i suoi lavori sulla rete ammiraglia del Biscione. Era piena d’entusiasmo! Al massimo le avrei consigliato qualche piccolo cammeo nelle serate di Rai uno. Non di piu’! Poteva essere uno dei volti di punta di canale 5. E’ una vera fantasista… Questa nuova immagine le sta stretta e a tratti la fa sembrare artefatta. Comunque cvd non conta la qualita’ del personaggio ma la coerenza della comunicazione che si traduce nel fare scelte che non penalizzino l’identita’. Adesso al posto suo resterei in rai.

  2. stefano

    aprile 27, 2013 at 18:42

    Nonostante la presenza ieri sera della coppia Cuccarini-Columbro, Paperissima continua a calare negli ascolti. Ormai Paperissima è un programma obsoleto che non ha più nulla da dare e da dire e fece bene la Cuccarini ad andare in Rai nel 2002 visto che Mediaset non le offriva altro che Paperissima che, incredibilmente, hanno ancora oggi dopo 23 anni il coraggio di proporre al pubblico. Da anni infatti (già dall’ultima edizione 2000 con Columbro e Cuccarini) a Paperissima le gag con gli ospiti non fanno più ridere (già nel 2000 tolsero la divertentissima parodia cinematografica) e i video con gli errori degli ospiti sono nella maggior parte dei casi già visti e rivisti. Nella seconda parte della prima puntata di questa edizione hanno addirittura inserito un’intera gag di Gerry e Michelle replicata dalla scorsa edizione (la gag dei pirati). Ma cosa credono? Che siccome Paperissima va in onda ogni 2 anni, tanto la gente non si ricorda? Come si evince ogni volta che fa un’ospitata, purtroppo la Cuccarini oggi si adatta solo alle cose del suo passato (riproporre sigle, paperissima, ecc..) ma nella televisione di oggi fatta di tante trasmissioni come quella che sta terminando di condurre (così è la vita) e di pochissimi show di successo (però già in mano ad altri conduttori) è assolutamente un pesce fuor d’acqua. Spero se ne renda conto e lo capisca il prima possibile e si dedichi al teatro.

  3. Rossella

    aprile 27, 2013 at 19:56

    Dedicarsi al teatro è un’ opzione. Tanto per ritornare in video c’è sempre tempo. L’importante è fare qualcosa di appagante. Ci vorrebbe un bel musical! Anche per portare in giro per l’Italia qualcosa di spessore: per lasciare una testimonianza della poliedricità dell’artista. E’ una grandissima… però dovrebbe trovare qualcosa di forte. Un po’ come ha fatto Cocciante. Perché non lavora con lui? Anche una favola moderna. Cocciante è molto sensibile e ho visto che anche alle audizioni si ricordava dei ragazzi che aveva diretto. Sarebbe molto stimolante.
    E poi Lorella canta benissimo: come scordare il suo Sanremo! Ad avercene: bisogna dare spazio anche a chi non fa il cantante di professione. Anche Fiorello canta divinamente: decisamente travolgenti!
    Tornando a Paperissima che dire? E’ anacronistico perché ormai il pubblico domina il meccanismo. Capisce quando una cosa è studiata a tavolino e allora non crede nell’autenticità della papera. Poi il web è pieno di materiale inedito, nei ritagli di tempo la gente seleziona i filmati: se li cerca e sono sempre più estremi! Sarebbe bello riuscire a far ridere la gente: al giorno d’oggi è una mission impossible perché se ci guardiamo intorno è tutto molto surreale!

  4. Rossella

    aprile 27, 2013 at 20:07

    Dedicarsi al teatro è un’ opzione. Tanto per ritornare in video c’è sempre tempo. L’importante è fare qualcosa di appagante. Ci vorrebbe un bel musical! Anche per portare in giro per l’Italia qualcosa di spessore: per lasciare una testimonianza della poliedricità dell’artista. E’ una grandissima… però dovrebbe trovare qualcosa di forte. Un po’ come ha fatto Cocciante. Perché non lavora con lui? Anche una favola moderna. Cocciante è molto sensibile e ho visto che anche alle audizioni si ricordava dei ragazzi che aveva diretto. Sarebbe molto stimolante.
    Altrimenti potrebbe lavorare su alcune fiabe di Angela Carter!
    E poi Lorella canta benissimo: come dimenticare il suo Sanremo! Guardare Lorella oggi mi fa riflettere molto! Chi meglio di lei… sotto certi aspetti mi ricorda la Carrà perché ha una grande purezza interiore e quando balla o canta riesce a comunicare quell’innocenza! Non è cosa da tutti!
    Tornando a Paperissima che dire? E’ anacronistico perché ormai il pubblico domina il meccanismo televisivo. C’è molta disillusione. La gente capisce quando una cosa è studiata a tavolino e allora non crede nell’autenticità della papera. Poi il web è pieno di materiale inedito, nei ritagli di tempo la gente seleziona i filmati più interessanti! Sarebbe bello riuscire a far ridere la gente: al giorno d’oggi è una mission impossible perché se ci guardiamo intorno è tutto molto surreale!

  5. Rossella

    aprile 27, 2013 at 20:10

    E’ andato due volte lo stesso commento… lo stavo correggendo! Chiedo scusa!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *