Noemi su The Voice of Italy: “Lo preferisco a X Factor. Noi giudici siamo diversi, ma ci rispettiamo”

By on aprile 4, 2013
foto della cantante noemi

text-align: center;”>foto della cantante noemi

NOEMI è una delle indiscusse protagoniste della prima edizione del talent musicale THE VOICE OF ITALY, in onda su Rai Due e reduce da ottimi risultati di ascolti. Una scelta, quella della cantante romana in giuria assieme a Raffaella Carrà, Piero Pelù e Riccardo Cocciante, che sembra alquanto indovinata, soprattutto perchè il mondo dei talent show NOEMI lo conosce molto bene. E’ da lì infatti che lei proviene, esattamente dalla seconda edizione di X Factor, quando ancora veniva messo in onda da Rai Due e otteneva un grande consenso di pubblico. Nonostante un quinto posto e un’eliminazione alla dodicesima puntata, NOEMI è una delle pochissime artiste provenienti da X Factor a restare sulla cresta dell’onda.

Intervistata dalla rivista Vanity Fair, Veronica Scopelliti in arte NOEMI ha rilasciato alcune interessanti dichiarazioni proprio su questo tema. Si è cominciato parlando della sua vita da pendolare, ora che è giudice di THE VOICE ma risiede a Londra per registrare il suo prossimo disco, cosa che non gli pesa per niente, nonostante la distanza con il suo compagno. “Entrambi abbiamo i nostri spazi e la nostra vita, e questo è un bene. Non mi piacciono quelle coppie che stanno sempre appiccicate. Io sono dell’Acquario e non amo le dipendenze”, dice la cantante dai capelli rossi, che rivedremo nuovamente proprio questa sera con la quinta puntata del programma.

Finite le blind, vedremo i giudici con un outfit diverso anche se “io indosserò sempre colori, colori e colori. I fluo mi piacciono tanto: è da Sanremo che oso con il blu elettrico e il rosso ‘stabilo’, come lo chiamo io. THE VOICE è un varietà di prima serata che necessita di rispetto per il galateo e quindi dell’abito giusto. L’intervistatrice di Vanity Fair le fa però notare che il suo dread non è proprio da galateo, ma NOEMI non si scompone, sostenendo di “doverlo sistemare un po’ perchè ce l’ho da cinque anni e prima era più corto. Il mio make up artist vorrebbe tagliarmelo e quindi lo nasconde tra i capelli, ma a me piace e mi porta fortuna”. Un segno distintivo, il dread, che Raffaella Carrà non poteva non notare, e incuriosita le ha chiesto cosa fosse, dubitando persino che fossero capelli veri.

NOEMI ha poi parlato del suo rapporto con i colleghi, con i quali dice di divertirsi molto, nonostante le differenze: Siamo diversi, quattro angoli di un quadrato. Ma mi diverto anche con Riccardo, che è il più timido e riflessivo, mentre Piero è completamente pazzo, ma in modo positivo”. Sulla Carrà, invece, che le ha dato qualche consiglio, la cantante si sofferma spiegando che fra tutti è quella più comprensibile: “Basta guardarla, non serve chiedere. E’ molto umile, e nel suo lavoro è sempre precisa e appassionata. THE VOICE è un modo diverso di fare televisione rispetto a quello al quale è abituata, ma lei lo comprende e riesce comunque a fare tutto con grande energia”. Litigi, quindi, sembrano non dovranno esserci, almeno per il momento. L’artista sostiene che è diverso lo spirito della trasmissione, “che non è buonista, ma di rispetto, soprattutto verso i ragazzi che vengono a mettersi in gioco. In caso contrario nessuno di noi quattro avrebbe accettato di prendere parte alla trasmissione perchè nonostante le nostre competenze non abbiamo il diritto di offenderci tra di noi o di trattare male i concorrenti: questo è lontano dal mio modo di essere”. Il paragone tra X Factor e THE VOICE è ovvio, ma NOEMI non ha alcun dubbio e rilascia una dichiarazione eclatante: “Partecipare a X factor mi ha divertito, ma preferisco THE VOICE, perchè c’è un’atmosfera più rilassata che fa bene alla musica”.

Il team di NOEMI è composto da tutte donne: “Non c’erano tantissimi uomini da scegliere e inoltre il tipo di voce che va di moda in questo momento non mi piace moltissimo, perchè preferisco voci più robuste con una ‘bella presenza’. Il mio intento è quello di offrire ai ragazzi il mio bagaglio di esperienze e il mio contatto con la musica moderna. E’ per questo che sono andata a Londra a lavorare al mio disco. Inoltre, la mia partecipazione a THE VOICE mi trasmessa una grossa empatia con loro”.

About Luca Mastroianni

E' nato a Roma ed è un giornalista pubblicista. Ha lavorato presso Legambiente e il Ministero dell'Ambiente, collaborando con agenzie e uffici stampa e occupandosi di attualità, diritti e corsi di giornalismo. Oltre alla scrittura ha grande passione per il calcio, il tennis e la musica. Della televisione ama soprattutto le serie tv degli anni Ottanta e Novanta: da Twin Peaks a La Tata, da C.S.I. a Friends, da I Griffin a Sex & the city.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *