Patrizia Mirigliani: “Mi sembra impossibile che la Rai voglia rinunicare a Miss Italia. Ridurremo i costi”

By on aprile 18, 2013
foto di patrizia mirigliani

text-align: justify”>foto di patrizia miriglianiPATRIZIA MIRIGLIANI SUL FUTURO DI MISS ITALIA. La querelle su quello che sarà il futuro del concorso di bellezza di Miss Italia prosegue. Alle varie ipotesi delle quali vi abbiamo già dato conto (un possibile passaggio a Sky o a Rete4) si aggiungono, nella giornata odierna, le parole di Patrizia Mirigliani, organizzatrice dell’evento. Dalle pagine del settimanale Vero, la Mirigliani si dice serena sul futuro del concorso in quanto: “Finora non ho avuto nessuna comunicazione ufficiale dalla Rai a conferma di quanto è stato detto. È comunque vero, che per ora, non siamo nel palinsesto, che tuttavia viene completato nel mese di maggio”. Le voci circolate fino a questo momento, sarebbero infondate. A riprova di ciò, la grande macchina organizzativa, che parte dalle selezioni regionali per arrivare a quelle nazionali, è già partita: “Miss Italia non è solo la finale televisiva. Esiste anche una fase regionale, ossia l’evento sul territorio, fatto di 600 serate in cui vengono selezionate le ragazze, per le quali lavora circa un migliaio di persone”. Tra le cause che avrebbero portato la Rai a dover rinunciare al concorso, ci sarebbero gli elevati costi dell’evento. La Mirigliani sottolinea che: “I costi ci sono ed è nostra intenzione ridurli. Ma ricordiamoci che il concorso offre un ritorno economico alla Rai grazie alla pubblicità, da lavoro a tante famiglie e offre una seria opportunità di lavoro a tante ragazze”.

Sicura di un ritorno di Miss Italia sugli schermi di mamma Rai, la Mirigliani si sbilancia su quello che sarà l’erede di Fabrizio Frizzi, ultimo conduttore del concorso: “Circa il presentatore c’è una rosa di nomi interessanti e il prescelto verrà deciso di comune accordo con la Rai. Per quanto riguarda la location che ospita la finale, invece, Montecatini potrebbe essere riconfermata se trovasse un accordo con la Rai per la cifra che deve sborsare”. Nel caso in cui l’accordo tra le due parti non dovesse arrivare, ci sarebbero già altri tre comuni candidati ad ospitare la gara. La Mirigliani conclude perentoria: “La Rai e Miss Italia, che c’è da 74 anni, sono un’istituzione. Per questo motivo sono andati a braccetto per 25 anni e sono convinta che continueranno a collaborare. Mi sembra impossibile il contrario” (fonte Vero). Stando a queste dichiarazioni, per la Rai Miss Italia continua, con un adeguamento dei costi e probabilmente anche delle serate di messa in onda, che dalle quattro di alcuni anni fa erano già state diminuite a due lo scorso anno. Non sono da escludere colpi di scena per le prossime giornate. Vi terremo aggiornati su queste pagine.

About Salvatore Petrillo

Avellino gli ha dato i natali, sotto il segno del Toro. La sua passione per la conduzione televisiva e tutto quanto fa spettacolo è nata con lui e fin da piccolo partecipa a feste, recite e saggi. All’età di 8 anni comincia lo studio del pianoforte frequentando poi il Conservatorio “D.Cimarosa” di Avellino. Laureatosi prima in Scienze della Comunicazione presso l’Università degli studi di Salerno e poi in Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo presso l’Università La Sapienza di Roma con il massimo dei voti, continua ad approfondire e conoscere meglio tutte le varie sfaccettature del mondo televisivo. Collabora con il quotidiano a tiratura regionale Corriere dell’Irpinia scrivendo di attualità, cronaca, spettacolo e con l’agenzia di organizzazione eventi ADVS di Roma. Dopo una parentesi di un anno e mezzo a Londra, dove ha cercato di rubare i trucchi del giornalismo anglosassone, torna in Italia per frequentare un corso di dizione e uso della voce e uno di conduzione televisiva presso l’Accademia 09 di Milano. In futuro sogna di farsi strada nel mondo della conduzione televisiva e dello spettacolo.

One Comment

  1. rossella

    aprile 18, 2013 at 16:38

    A me piacerebbe una conduzione paterna. Tipo Ossini, Liorni o Fazio.
    Fazio sarebbe l’ideale.
    Pero’ l’idea del padre non e’ male. Sarebbe un omaggio al grande Enzo!
    Miss Italia e’ la famiglia che ti accompagna dalla provincia italiana.
    Ovviamente tutti conduttori sono stati fedeli a quell’ideale. Incarnavano proprio il buon gusto, la sensibilita’ e la misura.
    Ci vorrebbe un rappresentante che incarna nell’immaginario collettivo il rispetto della donna e la continuita’ con i valori della tradizione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *