Quirinarie del M5S: la candidata alla Presidenza è Milena Gabanelli

By on aprile 16, 2013
Gabanelli vince le Quirinarie del M5S

text-align: center”>Gabanelli vince le Quirinarie del M5S

MILENA GABANELLI candidata al Quririnale. Questo il risultato delle Quirinarie del Movimento 5 Stelle che nella serata di ieri hanno chiuso le votazioni virtuali del secondo turno sul blog di Beppe Grillo. La giornalista di Report, all’indomani dalla querela comunicata da Gianni Alemanno in merito alla puntata di domenica 14 aprile sulle tangenti dei filobus nella città di Roma, è risultata dunque la più votata per la Presidenza della Repubblica da parte degli attivisti del Movimento 5 stelle per succedere  all’attuale Presidente della Repubblica  Giorgio Napolitano.

IL NOME DI MILENA GABANELLI è stato annunciato pochi minuti fa sul canale web dei 5 Stelle “La Cosa” che hanno diffuso anche gli altri nomi votati nelle Quirinarie. Più votata e quindi candidata del M5S, la Gabanelli  è seguita poi da Gino Strada al secondo posto,  terzo Stefano Rodotà, quarto  Gustavo Zagrebelsky e a seguire Ferdinando Imposimato, Emma Bonino e Gian Carlo Caselli per concludere poi con Romano Prodi e Dario Fo.

Per chi pensava dunque che fosse Romano Prodi tra i papabili Presidenti tra le preferenze dei grillini, dovrà ricredersi. Romano Prodi risulta addirittura in coda tra le preferenze, seguito solo da Dario Fo, molto probabilmente perché il drammaturgo e attore aveva dichiarato chiaramente di non sentirsela proprio di ricoprire tale ruolo. Ma come ha reagito la Gabanelli a simile notizia? La giornalista di Report ha rilasciato una dichiarazione all’Ansa in cui si esprime in tal modo: “Quando pensano che tu sia all’altezza di un compito così grande si può solo essere onorati, perchè è altamente gratificante” aggiungendo di sentirsi “assolutamente commossa e anche sopravvalutata” da parte degli attivisti. Una dichiarazione che sembra davvero avere il sapore di un si. Voi cosa ne pensate?

About Alessia Onorati

E' laureata in Lettere indirizzo Discipline dello Spettacolo con una tesi sul metalinguaggio nel cinema documentario. Sin dalla tenera età amante della scrittura, è approdata al mondo del giornalismo con uno stage post universitario in un giornale locale della sua zona di residenza per poi iniziare varie collaborazioni da free lance con mensili di spettacolo e siti web. Appassionata di letteratura, viaggi, teatro e cinema, non può fare a meno della tv e soprattutto adora i programmi gialli e horror, nonché di mistero e approfondimento culturale "di qualità".

One Comment

  1. rossella

    aprile 16, 2013 at 13:42

    Secondo me non accettera’ perche’ ama molto il suo lavoro. Ha il senso delle istituzioni ma sembra poco istituzionale. Lei e’ la giornalista della porta accanto. Per me e’ una vera icona. Da quello che ho capito vive ancora nella sua citta’ che dovrebbe essere Bologna. Comunque la rosa dei nomi e’ molto bella.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *