The Voice of Italy: i cantanti ammessi alla fase finale. Patti Smith prima ospite dei live show

By on aprile 19, 2013
foto dello studio di the voice

text-align: justify”>foto dello studio di the voiceTHE VOICE OF ITALY: I QUATTRO TEAM. The Voice of Italy, il talent show che grande successo sta riscotendo nel mondo, è approdato lo scorso 7 Marzo anche nel nostro Paese. Alle 21.05 su Rai2 i quattro coach Raffaella Carrà, Riccardo Cocciante, Piero Pelù e Noemi hanno tenuto a battesimo l’atteso debutto della trasmissione. Molte le aspettative riposte in questo nuovo format, che finora è riuscito ad interessare un buon numero di telespettatori. Si è partiti con la fase delle Blind Audition. Le audizioni al buio, hanno rappresentato il vero elemento di novità che differenzia The Voice dal resto dei talent attualmente in onda. Altro elemento di discontinuità rispetto al passato è stata la modalità di interazione tra i quattro allenatori: non litigi o urla, ma unità e scambi costruttivi l’hanno fatta da padrone. Nel corso delle quattro puntate di audizioni al buoi, la voce è stata la protagonista assoluta e i colpi di scena non sono mancati. Al meccanismo di blind è seguito quello di battle: le battaglie vocali. Ogni allenatore, dopo aver formato un proprio team composto da 16 elementi, è stato chiamato a far sfidare due talenti della propria squadra su una stessa base musicale. Al termine dell’esibizione, il coach stesso ha dovuto scegliere chi salvare e chi mandare a casa: in questo modo i team sono scesi da 16 ad 8 concorrenti ciascuno. Più che delle vere battaglie tra talenti, le tre puntate di battle sono sembrate dei duetti mal riusciti, troppo spesso lenti e noiosi, che hanno fatto perdere pubblico al programma.

Dalla settimana prossima si inaugurerà la terza ed ultima parte di The Voice: i live show. Gli otto concorrenti per squadra, saranno chiamati ad esibirsi accompagnati dai loro coach e da ospiti musicali, che di settimana in settimana, prenderanno parte allo show. Per la prima puntata in diretta, l’ospite atteso risponde al nome di Patti Smith, cantante americana vista in Italia lo scorso anno al Festival della canzone italiana. In attesa di scoprire quanto di realmente innovativo ci sarà nell’ultimo round del talent show di Rai2, andiamo a capire le formazioni dei quattro coach.

Il Team Carrà è composto da tre uomini e cinque donne: Matteo Lotti, Paola Licata, Pamela Lacerenza, Veronica De Simone, Manuel Foresta, Stefania Tasca, Emanuele Lucas, Michelle Perera.

Il Team Cocciante ha al suo attivo tre uomini e cinque donne: Mattia Lever, Jessica Morlacchi, Giulia Saguatti, Donato Perrone, Lorenzo Campani, Francesco Monti, Elhaida Dani, Federica Celio.

Il Team Pelù è formato da quattro uomini e quattro donne: Danny Losito, Marica Lermani, Cristina Balestriere, Marco Cantagalli, Francesco Guasti, Alessandra Parisi, Giulia Penza, Timothy Cavicchini.

Il Team Noemi ha 6 donne e due uomini: Giulia Danzè, Nausicaa Margarini, Chiara Furfari, Giuseppe Scianna, Flavio Capasso, Silvia Capasso, Silvia Caracristi, Diana Winter.

Da settimana prossima il gioco diventerà ancora più duro in quanto ci saranno le eliminazioni, che dipenderanno dalle scelte dei coach e dall’esito del televoto. Appuntamento giovedì 25 Aprile alle 21.05 su Rai2 per la prima puntata di live show di The Voice of Italy.

About Salvatore Petrillo

Avellino gli ha dato i natali, sotto il segno del Toro. La sua passione per la conduzione televisiva e tutto quanto fa spettacolo è nata con lui e fin da piccolo partecipa a feste, recite e saggi. All’età di 8 anni comincia lo studio del pianoforte frequentando poi il Conservatorio “D.Cimarosa” di Avellino. Laureatosi prima in Scienze della Comunicazione presso l’Università degli studi di Salerno e poi in Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo presso l’Università La Sapienza di Roma con il massimo dei voti, continua ad approfondire e conoscere meglio tutte le varie sfaccettature del mondo televisivo. Collabora con il quotidiano a tiratura regionale Corriere dell’Irpinia scrivendo di attualità, cronaca, spettacolo e con l’agenzia di organizzazione eventi ADVS di Roma. Dopo una parentesi di un anno e mezzo a Londra, dove ha cercato di rubare i trucchi del giornalismo anglosassone, torna in Italia per frequentare un corso di dizione e uso della voce e uno di conduzione televisiva presso l’Accademia 09 di Milano. In futuro sogna di farsi strada nel mondo della conduzione televisiva e dello spettacolo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *