Uomini e Donne: ecco come procede la relazione tra Eugenio Colombo e Francesca Del Taglia

By on aprile 20, 2013
Francesca con Eugenio post scelta

text-align: center”>Francesca con Eugenio post scelta

Mercoledì è stata registrata, negli studi di Uomini e Donne, la scelta di Eugenio Colombo. Il giovane tronista fino alla fine era stato indeciso tra Eleonora Mandaliti e Francesca del Taglia ma alla fine la sua scelta è ricaduta su quest’ultima. Eugenio è stato dolce e diretto ed ha pronunciato queste parole durante la scelta: Di motivi per una non scelta ce ne sono molti…il fatto che ti sei baciata un altro qui te l’ho perdonato ma fuori non te l’avrei mai perdonato! Se oggi non facessi questa cosa me ne potrei pentire per sempre ed è proprio per questo che ti dico che la mia scelta sei tu. Che devo fare? Mi sono innamorato. Da mercoledì i due sono inseparabili e già sul web sono apparse le prime foto che li ritraggono insieme.

In alcune fotografie è possibile vedere Eugenio che cucina la pasta alla carbonara per la sua dolce metà mentre in altre i due hanno immortalato il momento del loro primo risveglio insieme. Francesca ed Eugenio non vivono nella stessa città e quindi dovranno trovare un modo per conciliare il loro amore con le proprie necessità ma la voglia di farlo di cerco non manca alla coppia. Eleonora, delusa dopo la scelta, non ha ancora rilasciato alcuna dichiarazione e probabilmente non lo farà prima della messa in onda della puntata della scelta. Il nome della Mandaliti è però tra quello delle candidate al Trono Rosa che forse l’anno prossimo sarà riproposto dalla De Filippi. Cosa pensate della scelta di Eugenio? Credete che lui e Francesca possano stare bene insieme oppure, come sosteneva Tina, la giovane lo voleva solo per capriccio?

About Eleonora Sospetti

Nata nel 1994 ad Ascoli Piceno, studia Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Bologna.

One Comment

  1. Rossella

    aprile 20, 2013 at 16:13

    Sarebbe bello pensare ad un’edizione di Vero Amore. Penso che resterà una delle sue idee più feconde di MdF insieme al Ballo delle debuttanti. Adesso si potrebbe rifare con tutte queste neo coppie. MdF è un’autrice molto brava perché adopera il simbolo e veste i suoi programmi di una nostalgia tutta italiana. Tornando alle debuttanti le ragioni del flop sono palesi. Anche con una conduzione MdF le cose non sarebbero migliorate. Anzi aveva tutte le caratteristiche per appartenere a Rita Dalla Chiesa. Penso che l’insuccesso sia scaturito dal fatto che era anacronistico come soggetto. I giovani non si riconoscevano più in quell’idea. Però ha permesso di capire molte cose del periodo storico. L’errore più grande fu quello di correggere il tiro puntando su un registro più basso. Il pubblico evidentemente non gradì quest’inversione di rotta e la critica non ebbe gli elementi per catalogare questo flop.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *