2Next – Economia & Futuro: il nuovo programma di Rai2 ogni mercoledì in seconda serata

By on maggio 22, 2013

text-align: center”>2Next - Economia & Futuro: il nuovo programma di Rai2

2Next – Economia & Futuro fa il suo debutto mercoledì 22 maggio alle 23.25 su Rai2: il nuovo programma a cura di Rai Educational punta a valorizzare un nuovo genere in seconda serata, proponendo un format dedicato all’informazione economica, che da sempre manca nei palinsesti della televisione generalista. L’obiettivo è quello di parlare di economia con un linguaggio semplice e alla portata di tutti: bando ai tecnicismi della finanza, 2Next si propone di raccontare l’economia reale del paese affossata dalla crisi internazionale, ma anche le speranze di ripresa e le prospettive per il futuro.

2Next – Economia & Futuro porterà le telecamere Rai nei luoghi simbolo dell’economia: la formula prevede infatti sia una parte “talk” in studio sia i reportage, girati per lo più con il metodo di osservazione dei documentari naturalistici. In ogni puntata sarà ospite un protagonista dell’economia italiana ed internazionale, in grado di rispondere alle domande più urgenti sui temi economici. Al centro del programma ci saranno quelle questioni ormai irrimediabilmente entrate a far parte della vita quotidiana di tutti gli italiani. La vera sfida è riuscire a comunicare con il pubblico di Rai2 attraverso un linguaggio diretto ma al tempo stesso autorevole.

2next-economia-futuro

2Next – Economia & Futuro è condotto da Annalisa Bruchi, che in ogni puntata intervisterà protagonisti delle istituzioni, delle imprese e del mondo del lavoro. Si parte con un esponente di primo piano del governo Letta: come primo ospite, ci sarà infatti il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Enrico Giovannini, già Presidente dell’Istat, che quasi ogni giorno con le sue statistiche su economia, produttività, consumi, lavoro e disoccupazione, fotografa un Paese in profonda difficoltà dove i segnali di ripresa restano timidi e sporadici. Nella prima puntata anche un documentario girato  a Wroclaw, in Polonia, alla ricerca dei giovani italiani che hanno scelto quella terra per lavorare e costruirsi un futuro. E poi un servizio su un’eccellenza come l’Alenia-Aermacchi di Grottaglie, in provincia di Taranto ad un passo dall’Ilva: il programma visiterà la fabbrica degli ingegneri ragazzini, per raccontare le strategie di un’azienda di successo e seguirà le fasi di start up di un gruppo di giovani che sono riusciti a trasformare la crisi in opportunità. Nella puntata di mercoledì 22 maggio anche la storia degli operai della storica fabbrica del made in Italy, la Ginori, acquistata da Gucci dopo anni di difficoltà, poi schede, approfondimenti, esempi di tutorial economici e opinioni di giganti del pensiero economico come il premio Nobel per l’economia, Amartya Sen, Alberto Alesina, docente ad Harvard, Tito Boeri, docente alla Bocconi di Milano, Luciano Gallino, sociologo ed esperto di tematiche del lavoro.

Con 2Next – Economia & Futuro Rai2 inaugura una stagione estiva che vedrà anche il ritorno dell’approfondimento in prima serata: dal 3 luglio parte infatti Virus – Il contagio delle idee, nuovo programma d’informazione affidato al vicedirettore de Il Giornale Nicola Porro, che lascerà La7 al termine del contratto che lo vede impegnato come conduttore di In onda insieme a Luca Telese.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *