Amici 12, la finale. Moreno Donadoni: “Io il vincitore? Ce la metterò tutta, ma in fondo ho già vinto”

By on maggio 29, 2013
934787_554862587889800_722914081_n

text-align: justify”>moreno donadoni amici 12MORENO DONADONI IN FINALE – Di essere il favorito a concorrere per la vittoria della dodicesima edizione di “Amici”, Moreno Donadoni non ne aveva idea. Durante l’incontro con i quattro finalisti, tenutosi questa mattina alle 11.30 presso gli studi Elios di Roma e a cui abbiamo partecipato, il rapper ha rivelato come consideri un traguardo già il suo posto in finale, ma soprattutto il suo album “Stecca” (che si è subito posizionato al primo posto nella classifica degli album su iTunes Italia): “Non sapevo di essere il favorito, ma comunque sia sono contento di essere qua e ce la metterò tutta per vincere”. Che Moreno Donadoni abbia portato aria di novità nel talent di Maria De Filippi, è certo: non soltanto il cantante genovese classe 1989 ha aggiunto al programma il tassello mancante del rap, ma ha fatto capire al pubblico come questo genere di musica possa raccontare qualcosa, e farlo senza dover per forza scadere nel volgare. “Un rap morbido come lo apostrofa lo stesso Morenoche può anche criticare un sistema, ma farlo senza ricorrere all’insulto. Ammetto di avere un modo di scrivere diverso dal rapper tradizionale, ma questo mi ha permesso di capire come sia un genere che possa piacere a tutti”.

Entrato nella scuola di “Amici” il 9 Febbraio, l’insolito rapper non ha impiegato molto a conquistare la simpatia del pubblico, dei suoi compagni, e della stessa Maria De Filippi, che si è spesso divertita a chiamarlo sul palco permettendogli qualche esibizione di freestyle “fuori scaletta”. Esattamente un mese dopo il suo ingresso, Moreno ha ottenuto il semaforo verde che gli ha permesso di accedere al serale. Ma come utilizzerebbe la cifra dei 150 mila euro che spetta al vincitore?

Moreno Donadoni

“Sfaterei il mito dei genovesi col braccino corto!” – ha dichiarato ridendo – “A parte gli scherzi, continuerei ad aiutare i miei genitori, come ho sempre fatto. Per loro non è stato facile ascoltare i miei sogni e appoggiare la scelta di seguire la strada della musica. Mia madre si chiedeva come sarei riuscito a campare “d’aria”, ma ora che mi vede realizzare tutto questo mi ha addirittura chiesto scusa”. Il percorso di Moreno all’interno della scuola di “Amici” non è stato affatto facile, essendo stato catapultato in un mondo in cui era necessario studiare numerosi testi e risolvere i problemi di intonazione, ma lui stesso crede di essere cresciuto all’interno del talent: “Ho allargato le mie vedute musicali e migliorato la mia intonazione – ha dichiarato – senza considerare il fatto che mi hanno dato la possibilità di scrivere molto e raccontare le mie emozioni, cosa per me fondamentale. Se mai potessi essere un esempio, spero di essere un esempio sano e positivo”. E riguardo al futuro Moreno Donadoni ha le idee abbastanza chiare: spera di far ascoltare live il proprio disco in giro per l’Italia, continuare a lavorare per un prossimo album e, ovviamente, prendere una vacanza dopo questa grande ma stancante avventura nella scuola.

Sarà davvero lui a vincere la dodicesima edizione di “Amici”? Gran parte del pubblico ne è convinta, così come lo sono anche Greta Manuzi e Verdiana Zangaro. Non ci resta che seguire la finale in onda sabato 1 Giugno per scoprirlo!

About Vanessa Colella

Nata a Roma nel 1989, ha conseguito la laurea triennale in Scienze Statistiche presso la “Sapienza”, e sta proseguendo i suoi studi con la laurea specialistica in “Statistica, assicurazioni e finanza”. Si è inoltre diplomata presso l’accademia di Roma “La maschera in soffitta”, prendendo successivamente parte ad alcuni spettacoli teatrali. Ama leggere i gialli e soprattutto d’estate…altrimenti lo studio passa totalmente in secondo piano.

One Comment

  1. rossella

    maggio 29, 2013 at 20:09

    Moreno merita di vincere perche’ fin dal primo istante mi sono ricordata del suo nome. Sul piano della comunicazione ha vinto immediatamente. Le sue canzoni non assecondano i miei gusti ma vende tantissimo e quindi piace a tanti altri.
    E’ un genere molto interessante. Ci sono molti programmi che hanno sdoganato il rap prima di Amici. Penso solo a Le donne e il calcio dei Raiden. La sigla di un programma sportivo. Per me quel pezzo e’ molto contemporaneo. Forse nel repertorio di Moreno non sento la voce della strada.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *