Amore Criminale: da questa sera alle 21.10 su Rai3 con Barbara De Rossi. Primo ospite: Nicolas Vaporidis

By on maggio 3, 2013
foto di barbara de rossi ad amore criminale

text-align: justify”>foto di barbara de rossi ad amore criminale

AMORE CRIMINALE- LA NUOVA EDIZIONE. Questa sera alle 21.10 su Rai3 torna la trasmissione dedicata alle storie di donne vittime di maltrattamenti e violenze da parte di uomini a loro vicini: Amore Criminale. Al timone del programma, che dal 2007 si batte contro la violenza sulle donne ci sarà l’attrice Barbara De Rossi, la quale subentra a Luisa Ranieri. Per sei settimane, in prima serata, saranno raccontate attraverso docu-fiction, le storie di donne vittime di violenze fisiche, psicologiche, sessuali ed economiche. Accanto a tutte le donne che sono state uccise, ci sono anche  quelle che sono riuscite a salvarsi, sopravvivendo ai maltrattamenti fisici e psicologici. Anche loro saranno le protagoniste delle sei puntate, attraverso interviste della conduttrice, per  lanciare un grido di speranza a tutte quelle signore che vivono situazioni di violenza, affinché denuncino o si rivolgano a centri antiviolenza e alle forze dell’ordine presenti sul territorio. Prosegue inoltre la collaborazione della trasmissione con le associazioni femminili e i centri antiviolenza italiani. Molte le donne che scrivono alla redazione per chiedere aiuto al programma, al fine di trovare una soluzione ai loro problemi. Presenza fissa di questa edizione sarà l’avvocato Geraldine Pagano, che da anni è al fianco delle donne e dei minori vittime di abusi e violenze e che offrirà concrete informazioni a tutte quelle donne che hanno bisogno d’aiuto ma non sanno a chi rivolgersi.

foto1-barbara-de-rossi-amore-criminale

In ogni puntata un attore di cinema, teatro e televisione rappresenterà simbolicamente il punto di vista maschile, leggendo una pagina degli atti giudiziari legati alle storie narrate nei filmati di Amore Criminale. Nella maggior parte dei casi la pagina scelta sarà la confessione dell’autore dell’omicidio o la perizia psichiatrica. Questa sera prevista la presenza di Nicolas Vaporidis, mentre nelle prossime settimane ci saranno: Giulio Scarpati, Enzo De Caro, Enrico Brignano, Giobbe Covatta e Massimo De Francovich. A completare la narrazione in studio, saranno proiettate le opere di alcuni fotografi che con i loro scatti, hanno saputo raccontare l’universo femminile in diverse condizioni e situazioni. Questa sera sarà presentata la storia di Antonella, una giovane ragazza di 23 anni pronta a sacrificare la sua vita per quella della madre, vittima di un compagno geloso e possessivo. Appuntamento alle 21.10 su Rai3 con la prima puntata del nuovo ciclo di Amore Criminale.

About Salvatore Petrillo

Avellino gli ha dato i natali, sotto il segno del Toro. La sua passione per la conduzione televisiva e tutto quanto fa spettacolo è nata con lui e fin da piccolo partecipa a feste, recite e saggi. All’età di 8 anni comincia lo studio del pianoforte frequentando poi il Conservatorio “D.Cimarosa” di Avellino. Laureatosi prima in Scienze della Comunicazione presso l’Università degli studi di Salerno e poi in Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo presso l’Università La Sapienza di Roma con il massimo dei voti, continua ad approfondire e conoscere meglio tutte le varie sfaccettature del mondo televisivo. Collabora con il quotidiano a tiratura regionale Corriere dell’Irpinia scrivendo di attualità, cronaca, spettacolo e con l’agenzia di organizzazione eventi ADVS di Roma. Dopo una parentesi di un anno e mezzo a Londra, dove ha cercato di rubare i trucchi del giornalismo anglosassone, torna in Italia per frequentare un corso di dizione e uso della voce e uno di conduzione televisiva presso l’Accademia 09 di Milano. In futuro sogna di farsi strada nel mondo della conduzione televisiva e dello spettacolo.

2 Comments

  1. rossella

    maggio 3, 2013 at 19:45

    Il mondo del cinema o comunque dello spettacolo ci forniscono un quadro molto nitido sulla mancata metabolizzazione del senso della parita’. Il mio mito da bambina era la famosissima bionda per la vita. Ricordo ancora il poster. Oggi mancano le bellissime da copertina. Penso a Gloria Paul o a tutte quelle bellezze d’Autore. Quando la bellezza era un talento. Oggi le donne devono dimostrare tutte le qualita’ che hanno. Se hanno un talento non basta mai. Eppure sarebbe un bel segnale recuperare i famosi volti cinematografici e le grandi dive. La bellezza del cinema deve tendere al valore assoluto per dire che non e’ una risorsa ma un dono che conferisce fascino. Lo stesso fascino che avvolge tutti gli altri talenti. Le donne andrebbero valorizzate per evitare di disegnare profili da commedia italiana.
    Trovo interessante questo intreccio.

  2. Pingback: Amore Criminale, gioiello di informazione contro la violenza sulle donne, incassa l’ennesimo successo | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *