Bersaglio mobile, “Ilda contro Silvio”: Enrico Mentana conduce lo speciale sulla requisitoria della Boccassini nel processo Ruby

By on maggio 15, 2013

text-align: center”>Stasera su La7 Bersaglio mobile, "Ilda contro Silvio": conduce Enrico Mentana

Bersaglio mobile torna in onda su La7 con una puntata dedicata alla richiesta di condanna del pm Ilda Boccassini a carico di Silvio Berlusconi nel processo Ruby. Il programma di approfondimento di Enrico Mentana sbarca nel palinsesto di La7 in modalità random, quando eventi, inchieste, fatti politici di primaria importanza doinano il dibattito pubblico. Ed è certamente tale anche la lunghissima requisitoria della Boccassini pronunciata in aula a Milano lo scorso lunedì. La formula è semplice: talk show con ospiti in studio e servizi curati dalla redazione del TgLa7. Conduce Enrico Mentana, instancabile anchorman ormai eletto uomo delle maratone record a furor di popolo (anzi, di Twitter, che pure ha recentemente abbandonato tra le polemiche).

Bersaglio mobile, in onda mercoledì 15 maggio alle 21.10 su La7, proporrà un approfondimento con ospiti in studio, servizi e collegamenti sul dopo requisitoria del pm Boccassini e le reazioni che ha suscitato. La puntata si intitola “Ilda contro Silvio“: il pm milanese ha chiesto per l’ex premier la condannna a sei anni di carcere nell’ambito del processo Ruby sulle famose “cene di Arcore” e il caso della telefonata in Procura in cui il Cavaliere spacciò Karima El Marough per la nipote di Mubarak. La  pubblica accusa ha chiesto la condanna di Berlusconi a 6 anni di carcere, di qui 5  per  il reato di concussione e 1 per quello di favoreggiamento della prostituzione minorile, più la pena accessoria dell’interdizione perpetua dai pubblici uffici che renderebbe Berlusconi ineleggibile. La sentenza è attaesa per il 24 giugno e i principali timori riguardano proprio la tenuta del governo in caso di una condanna del leader Pdl.

berlusconi-minetti

Bersaglio mobile si occuperà dunque dei possibili scenari giudiziari e politici che si sono di fatto profilati con la dura requisitoria di Ilda Boccassini. Il Cavaliere ha commentato la richiesta di condanna parlando di “Teoremi, illazioni, forzature, falsità ispirate dal pregiudizio e dall’odio, tutto contro l’evidenza, al di là dell’immaginabile e del ridicolo”. Più o meno la tesi sostenuta dallo speciale Ruby – La guerra dei vent’anni, trasmesso da Canale 5 la scorsa domenica: una specie di docufiction sulle notti di Arcore tesa a dimostrare che l’intero procedimento a carico di Berslusconi, come ha dichiarato il giornalista Andrea Pamparana, “è una farsa“. Il flop di Canale5 è stato evidente e totale (poco più del 5% di share). Su La7 Enrico Mentana, con lo speciale Bersaglio MobileIlda contro Silvio“, proverà a mettere ordine su quanto accaduto e quanto potrebbe accadere in previsione della sentenza.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

2 Comments

  1. Enza

    maggio 15, 2013 at 22:51

    Clinton si è dovuto dimettere per un semplice “pompino” della Monica………

  2. Luisa

    maggio 15, 2013 at 23:39

    L’avrei intitolata “silvio contro la legge” a onor del vero!!!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *