Bruno Arena: le sue condizioni continuano a migliorare lentamente grazie all’attività riabilitativa

By on maggio 22, 2013
Bruno Arena

text-align: center”>Bruno Arena

Arrivano buone notizie sulle condizioni di Bruno Arena, il comico del famosissimo duo I Fichi d’India, che lo scorso 17 gennaio venne colpito da un’ emorragia celebrale durante la registrazione della seconda puntata di Zelig. A distanza di qualche mese è Massimo Zoli, della Ridens Management, ad aggiornare fan e amici sulle condizioni di Bruno Arena e continuerà a farlo settimanalmente attraverso un bollettino redatto dallo staff medico che lo ha in cura:

“Bruno Arena non è più in coma, le sue condizioni stanno lentamente e progressivamente migliorando compatibilmente con la gravità della malattia. Bruno sta svolgendo intensa attività riabilitativa”

Notizie confortanti dopo le bufale uscite nei giorni scorsi che davano il comico dei Fichi d’India arririttura deceduto, notizia subito smentita dai familiari di Arena e da Max Cavallari.

bruno-arena-buona-domenica

Bruno Arena non è più in pericolo di vita e in maniera graduale, compatibilmente con la gravità del malore, sta recuperando anche grazie al lavoro dei medici del centro riabilitativo San Raffaele di Milano.  Notizia appresa con molto entusiasmo e piacere da parte di tutti i fan e gli amici più cari, in particolare dal collega e amico Massimiliano Cavallari che, solo da qualche mese, è riuscito a tornare a lavoro con “La Cena dei Cretini” su Comedy Central insieme a Raffaella Fico, Giorgio Verduci, Marco Della Noce e Daniele Ronchetti. Max Cavallari ha voluto ricominciare soprattutto per il suo amico nonostante non sia la stessa cosa per lui ma visti i miglioramenti dell’amico ha voluto dedicare la nuova avventura professionale proprio all’amico con la speranza di poter ritornare a divertire il pubblico insieme

About Federico Ranauro

Nato e residente in provincia di Salerno ma da cinque anni vive a Parma. Ha conseguito la laurea triennale in Scienze della Comunicazione e la specializzazione in Giornalismo e cultura editoriale presso l’Università di Parma. Ha la passione per la scrittura e lavora come giornalista da circa tre anni, in particolare nel settore sportivo e televisivo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *