Centovetrine, anticipazioni di oggi 24 Maggio: la Holding Ferri sempre più in pericolo

By on maggio 27, 2013

text-align: justify”>cast centovetrineCENTOVETRINE – Non si può certo dire che la holding Ferri stia vivendo uno dei suoi migliori periodi considerando il fatto che a guidarla sia rimasta soltanto un’inesperta Diana (Daniela Fazzolari): tutti coloro che erano stati chiamati ad aiutarla, infatti, sono attualmente impossibilitati a farlo. Jacopo (Alex Belli), Ivan (Pietro Genuardi) e Sebastian (Michele D’Anca) sono per lo più fuori gioco e Carol (Marianna De Micheli), che finora si era comunque tenuta estranea alla vicenda, a breve appoggerà suo padre Vinicio (Mariano Rigillo) nella scalata al vertice…

CENTOVETRINE, IL RIASSUNTO DEL 24 MAGGIOOriana (Selvaggia Quattrini) confessa a Ivan (Pietro Genuardi) che il motivo della sua autosospensione dall’incarico di vice-direttrice è stato dovuto a un ricatto da parte di Corradi (Mariano Rigillo), che ha le prove di un bacio tra lei e un detenuto. A Bettini ci vuole poco per capire che il detenuto in questione è proprio Ettore Ferri (Roberto Alpi) e non trattiene la sua collera contro la donna, a cui non dà né il modo né il tempo di spiegarsi, cacciandola dalla sua abitazione. Ettore attende la visita dell’amico, ma arriva invece Diana (Daniela Fazzolari) che gli rivela come Ivan, una volta a conoscenza della verità, si sia preso qualche giorno di pausa dal suo ruolo di amministratore delegato. Questo complica ancora di più la situazione della holding Ferri, che continua a navigare in pessime acque: non solo Ivan si è ritirato (momentaneamente o meno) dal suo ruolo, e Sebastian (Michele D’Anca) abbia uno pseudo-matrimonio da salvare, ma Jacopo (Alex Belli) viene improvvisamente rimesso sotto accusa e obbligato a tornare in carcere. Valerio (Sergio Troiano) gli comunica infatti come siano stati ritrovati i soldi rubati alla holding e come questi siano finiti su un conto corrente presso un’isola delle Antille, dove l’ingegner Castelli risulta avere una villa: questo porta il commissario a sospettare nuovamente di lui.

Diana Ferri

E’ rimasta quindi la sola Diana ad avere tra le mani le redini dell’azienda e a essere costretta a fronteggiare eventuali attacchi nemici. E questi attacchi non tarderanno ad arrivare dal momento che Vinicio ha finalmente ottenuto la scarcerazione. L’uomo viene informato direttamente da sua figlia, che sembra voglia rimanergli accanto e iniziare una nuova vita con lui. Brando (Aron Marzetti) viene avvertito che un’infiltrazione nei magazzini di Serralunga ha rovinato alcuni mobili appartenuti alla sua famiglia da generazioni. Nell’effettuare i controlli, ritrova la culla di quando era bambino e rivela a Viola (Barbara Clara) come vorrebbe che l’avesse suo figlio. Si reca così da Serena (Sara Zanier) a portarle in dono proprio una culla per il nascituro, ma la Bassani, in un primo momento, rifiuta il regalo: Brando non potrà crescere il bambino, e lei non vuole nulla da lui. Salani però insiste fin quando la ragazza non decide di accettare.

CENTOVETRINE, LE ANTICIPAZIONI DI OGGIJacopo rinuncia al patteggiamento ed è così costretto a tornare in carcere: Castelli non ha infatti alcuna intenzione di arrendersi e non è disposto ad assumersi colpe a lui estranee, e così un altro personaggio della soap finisce dietro le sbarre per il troppo coraggio. Nel frattempo Laura (Elisabetta Coraini) rivela la verità a Sebastian: non lo ama più e ha deciso di sposarlo solo per farla pagare a Margot (Gaia Messerklinger). Intanto la Beccaria provvede a cacciare la ragazza da casa sua, dove forse l’ha tenuta anche per troppo tempo. Viola litiga con Brando dopo aver scoperto della culla portata a Serena e decide di passare una serata nella discoteca dove lavora Damiano (Jgor Barbazza): quest’ultimo ne approfitta quindi per controllarla.

About Vanessa Colella

Nata a Roma nel 1989, ha conseguito la laurea triennale in Scienze Statistiche presso la “Sapienza”, e sta proseguendo i suoi studi con la laurea specialistica in “Statistica, assicurazioni e finanza”. Si è inoltre diplomata presso l’accademia di Roma “La maschera in soffitta”, prendendo successivamente parte ad alcuni spettacoli teatrali. Ama leggere i gialli e soprattutto d’estate…altrimenti lo studio passa totalmente in secondo piano.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *