Elhaida Dani: “Tenterò la carriera musicale in Italia. Mi piacerebbe collaborare con Beyonce e Mina”

By on maggio 31, 2013
foto di elhaida dani e riccardo cocciante a the voice

text-align: center”>foto di elhaida dani e riccardo cocciante a the voice

ELHAIDA DANI SI RACCONTA IN SEGUITO ALLA VITTORIA. Ieri sera è andata in onda la puntata finale di The Voice of Italy. Il talent che ha totalizzando un discreto ascolto, risultando il secondo programma più visto della serata, ha battuto tutti i record su twitter, generando 71.823 tweet tra le 21 e le 24.25. Gli utenti che hanno partecipato con almeno un tweet sono stati 15.209. La trasmissione, ha visto trionfare la giovane albanese Elhaida Dani del Team Cocciante, sugli altri tre finalisti: Timothy Cavicchini, arrivato secondo, Veronica De Simone terza classificata e Silvia Capasso, quarto posto. Durante la proclamazione, avvenuta a 00.19, si è segnato il picco di tweet con 818 tweet nel minuto. La vincitrice che si aggiudica un contratto discografico con la Universal Music Italia, sottolinea di essere ancora incredula per il risultato ottenuto: “non avrei mai immaginato di arrivare fin qui. È stata una bellissima esperienza, ringrazio gli italiani perché per me è un sogno che si realizza”. In molti si sono chiesti se una ragazza non italiana potesse vincere The Voice of Italy. Elhaida risponde sicura ai vari detrattori: “credo che le voci non appartengano a nessun Paese e gli italiani votandomi sono andati oltre e hanno superato tutti i pregiudizi che c’erano nei miei confronti. Sono positivamente stupita dal pubblico italiano nonostante in passato pensavo che la mia provenienza potesse rappresentare un handicap”. La Dani vanta già al suo attivo l’inedito When love calls your name, scritto da Riccardo Cocciante con Roxanne Seeman. Il brano in lingua inglese, molto presto sarà tradotto in italiano ed inserito nel primo album della cantante, che dichiara di voler tentare la carriera nel nostro Paese nonostante in Albania sia già molto famosa: “continuerò a stare in Italia perché amo questo Paese. I miei genitori mi hanno, sin da piccola, fatto ascoltare le canzoni italiane”. La giovane scommessa di Cocciante, dedica questa vittoria alla sua famiglia e ai suoi fratelli che l’hanno sempre sostenuta, soprattutto nei momenti difficili.

foto-elhaida-dani

Quanto a The Voice, è sicura che sia il miglior format per chi vuole tentare la strada musicale, nonostante ha partecipato ai casting di Amici, a 18 anni, ma è stata rimandata a casa già alla prima audizione. Subito dopo la vittoria, si pensa già al futuro e al primo CD prodotto dalla Universal: “il mio obiettivo sarà quello di andare verso la bella musica a prescindere dai vari generi. Non escludo che nel mio primo lavoro possa essere inserito un brano scritto da me. Finora non ho mai fatto ascoltare i miei testi a nessuno, ma potrebbe accadere molto presto”. Tra i sogni professionali della giovane cantante ci sono: un duetto con la grande artista Beyonce, mentre restando nei confini nazionali le piacerebbe poter collaborare con Mina. I presupposti per una buona riuscita ci sono tutti. Ci auguriamo che la casa discografica sappia investire su un’artista giovane, motivata, determinata e talentuosa, portandola ad emergere sia in Italia che nel resto del mondo. Elhaida ha tutte le carte in regola per riuscire bene.

About Salvatore Petrillo

Avellino gli ha dato i natali, sotto il segno del Toro. La sua passione per la conduzione televisiva e tutto quanto fa spettacolo è nata con lui e fin da piccolo partecipa a feste, recite e saggi. All’età di 8 anni comincia lo studio del pianoforte frequentando poi il Conservatorio “D.Cimarosa” di Avellino. Laureatosi prima in Scienze della Comunicazione presso l’Università degli studi di Salerno e poi in Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo presso l’Università La Sapienza di Roma con il massimo dei voti, continua ad approfondire e conoscere meglio tutte le varie sfaccettature del mondo televisivo. Collabora con il quotidiano a tiratura regionale Corriere dell’Irpinia scrivendo di attualità, cronaca, spettacolo e con l’agenzia di organizzazione eventi ADVS di Roma. Dopo una parentesi di un anno e mezzo a Londra, dove ha cercato di rubare i trucchi del giornalismo anglosassone, torna in Italia per frequentare un corso di dizione e uso della voce e uno di conduzione televisiva presso l’Accademia 09 di Milano. In futuro sogna di farsi strada nel mondo della conduzione televisiva e dello spettacolo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *