Ferrari vs Cortellesi per lo spettacolo contro il femminicidio: “Le sue parole come una coltellata”

By on maggio 12, 2013
Foto-Cortellesi-Ferrari

text-align: center”>Paola Ferrari contro la Cortellesi: "Le sue parole come una coltellata"

Paola Ferrari non ci sta: la conduttrice de La Domenica Sportiva si scaglia contro la sua omonima Paola Cortellesi per le parole utilizzate nello spot contro il femminicidio realizzato per lo spettacolo “Ferite a morte” di Serena Dandini, che mette in scena ipotetici monologhi di donne uccise in quanto donne. Il video (dopo il salto, ndr) era stato trasmesso durante la trasmissione di Michele Santoro Serizio pubblico nella puntata di giovedì 9 maggio 2013 e nonostante il nome della Ferrari non fosse indicato esplicitamente nel monologo in questione, la conduttrice si è sentita di replicare alla Cortellesi che la definisce “l’illuminata, la presentatrice piena di luce che pare la Madonna, quella bionda che dice i risultati con le labbra con il rossetto forte e gli orecchini di lampadario“.

Paola Ferrari ha risposto ai microfoni di KlausCondicio, la trasmissione condotta su YouTube dal massmediologo Klaus Davi, spiegando di essersi sentita offesa soprattutto per essere stata tirata in ballo in uno spettacolo che affronta un tema delicato come la violenza sulle donne:

Le parole di Paola Cortellesi contro di me sono state come una coltellata. Un atto di violenza verbale inaudito, soprattutto considerando il contesto in cui è stato espresso, all’interno di uno spot a difesa delle donne. E cosa fa una donna intelligente e illuminata come la Cortellesi? Per sensibilizzare contro la violenza sulle donne aggredisce e inveisce contro un’altra donna, adombrando motivazioni fisiche, estetiche, o pseudo politiche

Paola Ferrari ci ha tenuto a specificare che non è lo sberleffo ad offenderla: d’altronde all’ironia è abituata, visto che a La Domenica Sportiva ha a che fare ogni settimana con un comico non poprio tenero come Gene Gnocchi. Certo anche usare parole come “coltellata” per la satira della Cortellesi suona un po’ fuori luogo considerando il contesto. Già colpita dalle polemiche per la sua ipotetica collaborazione con la giunta Maroni in Lombardia, la Ferrari si è sentita ancora sotto tiro per essere stata criticata all’interno di una campagna in difesa delle donne, al punto da pensare di non andare in video per protesta:

A fare schifo sono questi insulti tra donne. Sto valutando seriamente se andare in onda domenica sera con La Domenica Sportiva. Dalla Cortellesi mi aspetto una spiegazione, non delle scuse, se lo riterrà opportuno“.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *