Gaia Tortora risponde a Berlusconi in diretta durante il Tg La7: “Quella di mio padre era un’altra storia, lo dico con il massimo rispetto”

By on maggio 13, 2013
Gaia Tortora - Enzo Tortora

text-align: center”>Gaia Tortora - Enzo Tortora

GAIA TORTORA, APPELLO A BERLUSCONI IN DIRETTA SU LA7 – Lo scorso sabato  (11 maggio 2013Silvio Berlusconi è stato ospite nella città di Brescia, per portare avanti un intervento che ha provocato non pochi disaccordi, soprattutto a causa delle discutibili dichiarazioni relative alla condanna che è stata emessa pochi giorni fa nei suoi confronti: nel corso del comizio che ha tenuto davanti alla folla riunitasi nella città lombarda infatti, il leader del PDL ha paragonato l’accanimento giuridico nei suoi confronti alla vicenda del compianto giornalista Enzo Tortora.

Silvio Berlusconi si riferiva al “Caso Enzo Tortora”, nell’ambito del quale il conduttore fu accusato di gravi reati per i quali non era colpevole, relativi ad associazione camorristica e traffico di droga, e poi arrestato. Il suo caso di malagiustizia suscitò molto scalpore soprattutto perché, dopo anni di prigionia scontati ingiustamente, Tortora fu assolto ma morì poco dopo la sua liberazione. L’argomentazione di Berlusconi non è quindi passata inosservata, soprattutto alla figlia del giornalista Gaia Tortora, nonché uno dei volti del Tg La7 di Enrico Mentana, che subito dopo il filmato trasmesso in onda durante il TG delle 20.00 di sabato scorso, ha risposto direttamente a Berlusconi chiedendo rispetto.

 

berlusconi-caso-tortora

“A proposito della citazione fatta e che avete ascoltato, mi permetto solo di aggiungere visto che in questo caso sono la persona più titolata a farlo, così come ho già fatto, che si tratta, davvero Presidente, di un’altra storia e di un’altra persona. Lo dico con il massimo rispetto ma è quel  rispetto che da tempo andiamo cercando; con il massimo rispetto anche perché questo Paese ha bisogno di un altro clima, non il clima che abbiamo visto anche oggi a Brescia” , ha dichiarato la giornalista.

Gaia Tortora, nel corso del Tg da lei condotto ha ripreso a parole ciò che aveva già affermato tramite i 140 caratteri del Social Network Twitter, poche ore prima: “Ero preparata. Caro Silvio, mio padre era un’altra storia. Un’altra persona. Ognuno risponde alla sua coscienza. No strumentalizzazioni.

Dal canto suo Berlusconi non ha esitato a ribattere tramite una nota diffusa oggi: “Non mi sono affatto paragonato a Tortora. Ho solo ricordato, con commozione e rispetto, un suo pensiero che può ben essere il pensiero di tutti coloro che stanno per essere sottoposti al giudizio di un giudice. Le figlie di Tortora, la compagna di Tortora e Marco Pannella, hanno perso una buona occasione per stare zitti e non fare brutta figura“, ha dichiarato.

E’ stata immediata anche l’ultima risposta della Tortora su Twitter: “Caro Presidente, mi ero rivolta a lei con rispetto. E non replicherò oltre”. 

About Mara Guzzon

Nata nei pressi di Lodi, si è laureata in Scienze e Tecnologie della comunicazione presso lo IULM di Milano. Nella stessa città ha frequentato il Master in Giornalismo e critica musicale del CPM Centroprofessionemusica e ha iniziato ad intraprendere i primi passi nel mondo del giornalismo scrivendo e fotografando. Appassionata di musica, cinema e televisione, attualmente collabora con siti appartenenti al settore dell'intrattenimento e con una web radio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *