Joe Bastianich a Reputescion: “Berlusconi? Un disastro, lo manderei via dal ristorante”

By on maggio 14, 2013
Joe Bastianich a Reputescion

text-align: justify”>Joe Bastianich a Reputescion

Silvio Berlusconi non è in cima alle preferenze di Joseph Bastianich, ristoratore di fama internazionale divenuto personaggio televisivo grazie alla partecipazione (in qualità di giurato) al fortunato talent show di cucina Masterchef, edizione Usa e Italia. Ospite del giornalista del Fatto Quotidiano Andrea Scanzi per il programma d’intrattenimento-informazione “Reputescion – Quanto vali sul web?”, il 45enne restaurant man originario del Queens (ormai legato al nostro paese per motivi non solo professionali) ha espresso severi giudizi su uno dei principali protagonisti della vita pubblica italiana: “Un uomo come il Cavaliere, persona che da noi negli Stati Uniti sarebbe improponibile, lo caccerei via dal mio ristorante. Un disastro è quello che ha prodotto governando”.

Le bordate contro Silvio Berlusconi di Joe Bastianich nella puntata di ieri sera di Reputescion non hanno minimamente messo in imbarazzo il conduttore, da sempre in prima linea nella denuncia (per quanto possibile colorita e ironica) di vizi e “magagne” della classe politica nazionale e dei suoi più discussi rappresentanti, tra i quali il leader e candidato premier del Popolo della Libertà si è presto conquistato un posto d’onore. Diverse sono state le sortite recenti di Andrea Scanzi nei talk show e nelle trasmissioni di approfondimento delle tv generaliste, soprattutto quando si è trattato di duellare apertamente con parlamentari o anche colleghi di opposto orientamento, magari schierati a difesa dei vari governi (tecnici o politici) in carica.

bastianich-ospite-di-reputescion

Dalla compassata professoressa prestata alla politica Elsa Fornero all’esuberante senatrice della Repubblica Alessandra Mussolini, non pochi personaggi illustri hanno perso le staffe in diretta di fronte al sarcasmo irriverente dell’ex cronista della Stampa, ingaggiato dalla giovane emittente La 3 (visibile attualmente sul canale 134 del digitale terrestre e sul 143 del bouquet di Sky) sulla scia del crescente seguito di pubblico riscosso da una delle firme più promettenti del panorama italiano. L’esperimento della conduzione del talk “Reputescion – Quanto vali sul web?” e la stabile collaborazione col giornale di Antonio Padellaro e Marco Travaglio non hanno comunque distolto l’eclettico Andrea Scanzi da altre “incurabili” passioni come la musica, la scrittura ed il teatro. Due, in particolare, gli spettacoli portati in giro per l’Italia nell’ultimo biennio, con ottimi riscontri in termini di pubblico e qualche premio di critica raccolto per strada: “Gaber se fosse Gaber”, improntato sulla lucida visione della vita del “Signor G.” e “Le cattive strade”, tributo al cantautore (per molti poeta) genovese Fabrizio De Andrè realizzato insieme allo scrittore e musicista Giulio Casale.

Foto: Profilo Facebook Andrea Scanzi / Repubblica Tv

About Marco Franco

Il giornalismo come "cane da guardia" della democrazia, scrivere per diffondere idee e creare coscienza: queste sono le stelle polari che lo guidano. Studi classici, laurea in Giurisprudenza in arrivo, Marco non ha mai smesso di coltivare i suoi interessi, primo tra tutti la lettura. Libri, riviste e tanti quotidiani sempre al suo fianco, in una continua ricerca delle "verità scomode". Idealista, spesso "controcorrente" e attivo nel volontariato, ama la politica e l'informazione di antica scuola. Riccardo Iacona e Milena Gabanelli i punti di riferimento, per coraggio e professionalità dimostrati sul campo. Esperienza come web writer su diverse piattaforme e come redattore in bollettini d'informazione politica locale. Natura, sport e la musica rock le altre passioni, anzi il carburante per andare avanti!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *