Kaspar Capparoni: “Volevo farla finita”

By on

text-align: center”>

KASPAR CAPPARONI: “VOLEVO FARLA FINITA” – Kaspar Capparoni trova sempre il modo di far parlare di sé. Dopo la polemica che lo vide protagonista qualche mese fa a ragion veduta circa la mancata messa in onda degli episodi di Rex 4 che lo vedevano come protagonista e al seguito del quale si era scagliato prepotentemente contro la Rai lasciando intendere strani giochi all’ombra di Viale Mazzini, oggi il bel protagonista di Capri, Elisa di Rivombrosa e Il commissario Rex rivela a Diva e Donna qualcosa che è destinato a turbare molto i suoi fan. Anni fa, Kapparoni fu accusato di maltrattamenti nei confronti della ex moglie (accusa dalla quale è stato poi scagionato) e dopo quell’evento l’attore ha pensato di farla finita. Ciò che più lo feriva era il fatto che gli fosse proibito di avvicinarsi alla casa dei suoi figli.

capparoni-sul-set

A stargli vicino in quei momenti furono il suo cane e la nuova compagna Veronica, che lo renderà padre di Daniel tra qualche giorno. Il nome è stato voluto dalla nonna che ha ricamato i vestiti col suo nome. Kaspar è già padre di quattro figli. Nell’intervista al settimanale, l’attore si è anche scagliato contro Sorrentino e la sua dichiarazione fatta a Cannes circa il fatto che il cinema italiano sia vivo. Per Capparoni non è così, il cinema non è vivo. Certo, il film di Sorrentino sarà anche un bel film, ma certamente in Italia ci sono molti limiti…

About Dario Ghezzi

Dario Ghezzi nasce il 28 Giugno 1988. Fin da bambino matura la passione per la scrittura e il mondo dell’arte. Dopo il Liceo Classico si iscrive alla facoltà di Letteratura musica e spettacolo dell’Università la Sapienza di Roma laureandosi nel 2011. Nel 2012 si iscrive alla magistrale di Cinema Televisione e Produzione Multimediale dell’università Roma 3 e nello stesso anno ha frequentato una scuola di recitazione. E’ autore di tre romanzi usciti con ilmiolibro.it
Articolo aggiornato il

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *