La prova del cuoco, le ricette del 16 maggio: strangozzi alla carbonara, faraona alle ciliegie, peperoni alla siciliana

By on maggio 16, 2013

text-align: center”>La prova del cuoco

LA PROVA DEL CUOCO, LE RICETTE DEL 16 MAGGIO. Un nuovo giovedì in compagnia di Antonella Clerici tra i fornelli de La prova del cuoco, oggi a mezzogiorno su Raiuno, con chef, concorrenti e maestre di cucina che si sono cimentati nella preparazione di tante squisite pietanze (clicca QUI per scoprire le ricette realizzate nella puntata di lunedì e QUI per i piatti proposti nella puntata di martedì). Nelle cucine del Nomentano 3 oggi nuova manche del torneo “Chi batterà lo chef?”, che ha visto la sfida tra Ambra Romani con i suoi bocconcini di carne aromatizzati con noce moscata su fonduta di fontina e i concorrenti Stefano e Claudia i quali hanno risposto con le polpettine alle verdure su fonduta allo zafferano. Spazio in cucina anche ad Andrea Ribaldone che nella rubrica “I segreti dello chef” ha realizzato la faraona alle ciliegie, ad Elisa Rivaroli che ha presentato gli strangozzi alla carbonara di carciofi e ad Anna Moroni che sulla tavola della sua “Cucina di base” ha portato i peperoni imbottiti alla siciliana (nella gallery sottostante sono disponibili le foto di tutte le fasi della preparazione delle pietanze appena elencate).

Scopri QUI le ricette presentate nella puntata di ieri: anello di zucchine, spaghetti al pesto di 4 pomodori.

aggiunta-semi-di-amaranto-alle-verdure-per-bocconcini

“CHI BATTERA’ LO CHEF?” – Stefano e Claudia: POLPETTINE ALLE VERDURE SU FONDUTA ALLO ZAFFERANO

Consulta la gallery per vedere le foto che illustrano le varie fasi della preparazione del piatto.

Ingredienti: latte, vino bianco, cipolla grattugiata, parmigiano, noce moscata, zafferano, macinato di manzo, macinato di maiale, patate lesse, burro, fontina, carote, zucchine e 1 uovo.

Ingrediente segreto: semi di amaranto.

Procedura per la preparazione: scaldare i semi di amaranto in una pentola con acqua; sbattere l’uovo in una bacinella e mescolarlo con la carne tritata (sia di maiale che di manzo) unendo anche il parmigiano grattugiato; unire la noce moscata e le patate lesse schiacciate e mescolare ancora; grattugiare le carote e le zucchine, aggiungerle all’impasto, mescolare e formare le polpettine, da friggere con un soffritto; far sciogliere la fonduta con il burro; cuocere il latte con lo zafferano per la fonduta; unire i semi di amaranto alla fonduta; impiattare le polpettine con la fonduta.

“CHI BATTERA’ LO CHEF?” – Ambra Romani: BOCCONCINI DI CARNE AROMATIZZATI CON NOCE MOSCATA SU FONDUTA DI FONTINA

Consulta la gallery per vedere le foto che illustrano le varie fasi della preparazione del piatto.

Ingredienti: latte, vino bianco, cipolla grattugiata, parmigiano, noce moscata, zafferano, macinato di manzo, macinato di maiale, patate lesse, burro, fontina, carote, zucchine e 1 uovo.

Ingrediente segreto: semi di amaranto.

Procedura per la preparazione: mescolare in una bacinella entrambi i tipi di carne con il parmigiano; grattuggiarvi sopra la noce moscata, salare e mescolare; sciogliere lo zafferano in una ciotola con un po’ d’acqua e un filo d’olio; nel frattempo bollire il latte da utilizzare poi per frullare la fonduta con l’uovo; saltare i semi di amaranto in padella facendoli scoppiettare; sfumare i bocconcini in frittura con il vino bianco; tagliare le carote e le zucchine a julienne e farle saltare in padella con i bocconcini; servire le polpette di carne con la fonduta, le carote, le zucchine e i semi di amaranto.

“I SEGRETI DELLO CHEF” di Andrea Ribaldone: FARAONA ALLE CILIEGIE

Nella gallery fotografica sono disponibili la scheda con gli ingredienti e le foto della preparazione della pietanza.

Procedura per la preparazione: eliminare l’osso centrale dal petto di faraona e dividerla in due parti; incidere il petto con un coltello appuntito e affilato per ricavare una tasca; tagliuzzare pezzetti di filetto di faraona e mescolarli con gorgonzola per preparare la farcia; riempire un sach a poche con il composto ottenuto e farcire la tasca di faraona; scaldare in padella un filo d’olio extravergine d’oliva ponendovi sopra la faraona (a fiamma bassa); trasferire poi in forno per 20 minuti scaldando a 150 gradi; preparare il condimento scaldando in una padella il liquore di ribes con le ciliegie e il vino Barbera; preparare nel frattempo le verdure crude con le ciliegie e un po’di gorgonzola per accompagnare il piatto; aggiungere un po’ di burro alle ciliegie in padella e farlo sciogliere; servire la faraona con l’insalata e la salsina.

La ricetta di Elisa Rivaroli: STRANGOZZI ALLA CARBONARA DI CARCIOFI

Nella gallery fotografica sono disponibili la scheda con gli ingredienti e le foto della preparazione della pietanza.

Procedura per la preparazione: realizzare la pasta con farina di grano duro, un pizzico di sale e un po’ d’acqua; modellare l’impasto, lasciarlo riposare e stenderlo; ritagliare gli strangozzi; preparare il sugo scaldando un filo d’olio in padella con 1 spicchio d’aglio; unire i carciofi tagliati e fatti riposare nell’acqua e la farina; farli rosolare; scaldare in un’altra padella la pancetta tagliata a cubetti e salarli; preparare la carbonara rompendo 3 uova in una bacinella e mescolandole con il parmigiano grattugiato; bollire gli strangozzi; unire la pancetta ai carciofi in padella ed eliminare l’aglio; salare di nuovo; scolare gli strangozzi e saltarli in padella con i carciofi e la pancetta; unire 1 cucchiaio di uovo sbattuto a fuoco spento e mescolare; impiattare e servire.

La “CUCINA DI BASE” di Anna Moroni: PEPERONI IMBOTTITI ALLA SICILIANA

Nella gallery fotografica sono disponibili la scheda con gli ingredienti e le foto della preparazione della pietanza.

Procedura per la preparazione: sbriciolare il pane precedentemente lasciato a bagno nell’acqua; tagliuzzare le olive denocciolate per tritarle; mescolare la mollica e le olive con i pomodori tagliati, i capperi dissalati, le acciughe tagliuzzate e mescolare in una bacinella; aggiungere all’impasto prezzemolo, olio e pecorino e riempire con il composto il sach a poche; riempire i peperoni, salarli e scaldarli in forno a 180 gradi per almeno un’ora con un filo d’olio.

Scopri tutte le ricette presentate durante la scorsa settimana: clicca QUI per gli antipasti, gli stuzzichini e gli aperitivi, QUI per i primi, QUI per i secondi, QUI per i piatti unici e QUI per i dolci.

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come Uno Mattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In, affiancando la passione per il piccolo schermo a quella per la scienza, che ha sempre caratterizzato il suo percorso di studi. Caporedattore de LaNostraTv dal 2014 al 2017, è il Responsabile Editoriale del sito.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *