Maurizio Crozza, arriva la querela da Nitto Palma per l’ironia su Cosentino: “Dice falsità”

By on maggio 12, 2013

text-align: center”>Maurizio Crozza, arriva la querela da Nitto Palma per l'ironia su Cosentino

Il coordinatore del Pdl in Campania e senatore Francesco Nitto Palma non ha gradito la satira di Maurizio Crozza nella trasmissione Crozza nel Paese delle Meraviglie in onda ogni venerdì su La7 ed ha annunciato una querela all’indirizzo dell’attore. Lo sketch della discordia è quello in cui Crozza, ironizzando sulle nomine dei presidenti delle Commissioni parlamentari, ha tirato in ballo Nitto Palma e Nicola Cosentino, ex coordinatore del Pdl campano ed ex sottosegretario di governo, non ricandidato alle elezioni politiche dopo un lunga tira e molla a causa delle sue imputazioni per concorso esterno in associazione camorristica:

La prima cosa che Nitto Palma ha fatto dopo la nomina a presidente della commissione Giustizia del Senato è stata quella di andare a trovare in carcere Cosentino, che è come se il premio Nobel per la pace, appena premiato, andasse a trovare il signor kalashnikov

Dopo il salto, il video di Maurizio Crozza tratto dalla puntata di Crozza nel Paese delle Meraviglie di venerdì 10 maggio.

Nitto Palma è intervenuto con una nota ufficiale per annunciare l’intenzione di querelare Maurizio Crozza, precisando che la sua ricostruzione non risponde al vero, in quanto l’incontro con Nicola Cosentino è avvenuto diversi giorni prima della sua candidatura a presidente della commissione, subito dopo che il Tribunale del Riesame aveva respinto il ricorso dell’ex onorevole, detenuto nel carcere di Secondigliano:

Crozza ha ritenuto di dedicare la sua attenzione alla mia persona. Senza entrare nel merito delle modalità della sua satira (…) la battuta può piacere o no, ma si fonda su un dato di fatto completamente falso

Nitto Palma aggiunge che l’incontro “correlato esclusivamente a evidenti ragioni umane” è avvenuto alla presenza del personale di Polizia penitenziaria ed è durato pochi minuti: una visita di cortesia avvenuta quando Palma era ancora nella posizione di coordinatore regionale del Pdl in Campania. All’origine della querela ci sarebbe dunque un dato riportato erroneamente da Crozza. Ma una semplice richiesta di rettifica, non sarebbe stata sufficiente?

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

One Comment

  1. rossella

    maggio 12, 2013 at 13:30

    Secondo me Crozza dovrebbe puntare tutto su personaggi nuovi. Mi e’ piaciuta un sacco l’idea del Sciogno. Molto divertenti i provini e comunque ci eravamo arrivati tutti alla domanda sul livello del faschion. Era una domanda trabocchetto… Allora non siamo fuuooori! A un passo dal sciogno…
    Io lascerei la politica sullo sfondo!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *