Morta Franca Rame

By on maggio 29, 2013
foto di franca rame

text-align: center”>foto di franca rame

È morta questa mattina a Milano, all’età di 84 anni, Franca Rame. L’attrice, drammaturga e politica italiana, nonchè moglie di Dario Fo, si è spenta nella sua casa di Porta Romana. Inutili i soccorsi dei medici del 118, i quali chiamati alle 8.50, hanno tentato di rianimare l’attrice, ma dopo pochi minuti non ha potuto fare altro che constatarne la morte. L’attrice era stata colpita da un ictus, il 19 Aprile dello scorso anno, ed in quella circostanza era stata trasportata al Policlinico di Milano e ricoverata d’urgenza per diversi giorni.

BIOGRAFIA

Nata il 18 luglio 1929 a Parabiago, in una famiglia con antiche tradizioni teatrali, debutta nel mondo dello spettacolo appena nata, in quanto viene impiegata nei ruoli da infante delle commedie messe in scena dalla sua famiglia. Nel 1954 sposa l’attore Dario Fo: nel 1955 nasce il loro unico figlio Jacopo. Nel 1958 fonda, insieme al marito la Compagnia Dario Fo- Franca Rame: lui era il regista e il drammaturgo del gruppo, lei la prima attrice e amministratrice. Negli anni ’70 la Rame partecipa attivamente al movimento femminista ed inizia a portare in scena testi di propria composizione come: Tutta casa, letto e chiesa, Grasso è bello!, La madre.

foto-franca-rame

Nel marzo del 1973 viene aggredita da cinque neofascisti, i quali la portano su un furgoncino e la violentano, lasciandola poco dopo, sul ciglio della strada in uno stato di confusione totale. Tale violenza fisica e sessuale viene ricordata, a distanza di tempo, nel lavoro: Lo stupro. Nel 1988, chiamata da Adriano Celentano, recita il monologo, in diretta nello show del sabato sera di Rai1: Fantastico [Franca Rame a Fantastico di Adriano Celentano: Lo Stupro (video)], destando molto scalpore in oltre dodici milioni di telespettatori.  Nel 1999 riceve la laurea honoris causa, da parte dell’università di Wolverhampton insieme al marito. La Rame intraprende anche una carriera politica, che la porta nel 2006 ad essere eletta tra le file dell’Italia dei Valori, come senatrice in Piemonte. Antonio Di Pietro, nello stesso anno, la propone come Presidente della Repubblica: riceve 24 voti. Nel 2008, dopo due anni dall’elezione, lascia il Senato non condividendo gli orientamenti governativi. Nel 2009 pubblica, insieme a Dario Fo, la sua autobiografia dal titolo: Una vita all’improvvisa.

Da un punto di vista televisivo si ricorda la burrascosa conduzione di Canzonissima, edizione 1962, affidata alla stessa Rame, in coppia con il marito. I due, nel corso della settima puntata, recitano uno sketch sul delicato tema delle morti sul lavoro, provocando proteste e polemiche. La Rai decide dunque di sostituirli con Sandra Mondaini e Tino Buazzelli. Da quel momento in poi, i nomi della Rama e di Fo, furono censurati dalla televisione di Stato per 15 lunghi anni. Solo nel 1977 l’attrice torna in Rai prima nello show Mister Baffo e poi con Buonasera con…, programma trasmesso da Rai2 tra il 1978 e il 1981.

About Salvatore Petrillo

Avellino gli ha dato i natali, sotto il segno del Toro. La sua passione per la conduzione televisiva e tutto quanto fa spettacolo è nata con lui e fin da piccolo partecipa a feste, recite e saggi. All’età di 8 anni comincia lo studio del pianoforte frequentando poi il Conservatorio “D.Cimarosa” di Avellino. Laureatosi prima in Scienze della Comunicazione presso l’Università degli studi di Salerno e poi in Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo presso l’Università La Sapienza di Roma con il massimo dei voti, continua ad approfondire e conoscere meglio tutte le varie sfaccettature del mondo televisivo. Collabora con il quotidiano a tiratura regionale Corriere dell’Irpinia scrivendo di attualità, cronaca, spettacolo e con l’agenzia di organizzazione eventi ADVS di Roma. Dopo una parentesi di un anno e mezzo a Londra, dove ha cercato di rubare i trucchi del giornalismo anglosassone, torna in Italia per frequentare un corso di dizione e uso della voce e uno di conduzione televisiva presso l’Accademia 09 di Milano. In futuro sogna di farsi strada nel mondo della conduzione televisiva e dello spettacolo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *