Rosso San Valentino, Lorena Cacciatore è Sofia Da Varano. Intervista esclusiva per LaNostraTv

By on maggio 7, 2013
foto dell'attrice lorena cacciatore

text-align: center;”>foto dell'attrice lorena cacciatore

ROSSO SAN VALENTINO è la fiction del momento. Con i suoi oltre 5 milioni di telespettatori, si prepara a fare il botto finale con le ultime due puntate, in onda il 7 e l’8 maggio alle 21,10 su Rai Uno (quiquiqui e qui i riassunti delle prime quattro). Diretta da Fabrizio Costa e prodotta da Endemol per Rai Fiction, racconta la tormentata storia d’amore tra Laura Argenti (Alexandra Dinu) e Giovanni Danieli (Luca Bastianello). Sullo sfondo delle Cinque Terre, i due si sono conosciuti e innamorati a prima vista. La ragazza è tornata dalla Francia per dare l’estremo saluto a suo padre, ex operaio dell’azienda di cosmetici Danieli licenziato per aver causato un grave incidente, e ha deciso di farsi assumere dalla società stessa per realizzare nuovamente il profumo creato dal genitore, il Rosso San Valentino. Giovanni, invece, è il vicepresidente dell’azienda che deve fare i conti con il falso amico Lorenzo Da Varano (Simon Grechi) e i suoi soci d’affari, tra i quali Daria Danieli (Elisabetta Pellini) e Alberto Mariani (Toni Garrani), pronti a mettere le mani sulle quote dell’impresa.

Giovanni, però, è anche fidanzato con Sofia, sorella di Lorenzo, che non vuole rinunciare alle sue nozze. A interpretare il ruolo di Sofia è Lorena Cacciatore, giovane attrice romana diplomata all’Accademia d’arte drammatica Silvio D’Amico. Oggi l’abbiamo raggiunta telefonicamente…

foto-lorena-cacciatore

Lorena, sei una delle indiscusse protagoniste della fiction di successo Rosso San Valentino. Chi è Sofia?

Sofia è una giovane donna in carriera fidanzata da anni con Giovanni Danieli, figlio del capostipite dell’azienda Danieli nella quale lei lavora insieme al fratello Lorenzo come responsabile marketing. Da sempre desidera convolare a nozze con Giovanni, tant’è che quando comincia la storia di Rosso San Valentino la vediamo alle prese con i preparativi del matrimonio, per i quali chiederà aiuto anche a Laura, ignara del fatto che nel frattempo tra lei e Giovanni sta nascendo qualcosa. Quando Giovanni la lascia ad una settimana dalle nozze, lei, grazie all’imbeccata del fratello che le mostra una fotografia in cui Laura e Giovanni si baciano, si rende finalmente conto di ciò che le sta accadendo intorno: Giovanni è innamorato di un’altra donna, proprio quella da cui si è fatta vedere in abito da sposa pochi giorni prima e che aveva iniziato a trattare come un’amica! Un doppio tradimento al quale Sofia reagisce con l’impulsività e la follia che contraddistingue, seppur in modi differenti, qualsiasi donna ferita. Inscena quindi un suicidio per riprendersi l’uomo che ama ma il suo piano fallisce e Sofia dovrà fare i conti con questa nuova realtà. Ora che l’illusione si è rotta e il suo sogno si è infranto, sarebbe prevedibile un’alleanza con Lorenzo che nel frattempo trama contro la Danieli. Invece non è così! Sofia è una buona e lo rimarrà sempre anche se questo significa mettersi contro l’unica persona di famiglia che le è rimasta.

Come ti sei preparata per questo ruolo? E’ un personaggio in cui ti rispecchi?

Ho fatto diversi incontri con Fabrizio Costa, con il quale avevo già lavorato ne “La vita che corre” e che considero uno dei miei papà artistici. Sarebbe stato più semplice tracciare un profilo di Sofia antipatico agli occhi del pubblico, così da giustificare la scelta di Giovanni. E invece abbiamo preferito la strada più difficile: rendere Sofia un’ideale di donna, figlia e sorella perfetta nonostante i piccoli difetti: è una sognatrice, una che in fondo vive in un mondo tutto suo, ma è una gran brava ragazza! 

Ti sei trovata bene sul set di Rosso San Valentino? Com’è stato il rapporto con i tuoi colleghi?

Mi sono trovata bene con i miei colleghi, in particolar modo con Elisabetta Pellini, Luigi di Fiore e Simon Grechi. E’ stato piacevole anche ritrovare la troupe con la quale ho lavorato un anno fa per “La vita che corre”. Si è creata un’alchimia e un’atmosfera unica: una grande famiglia onesta e rassicurante di straordinari professionisti.

Secondo te è più facile fare tv, cinema o teatro? Quale è stato il ruolo più difficile da interpretare?

In realtà non c’è un facile o un difficile in questo mestiere, e questo riguarda sia la tv, il cinema e il teatro che i ruoli da interpretare. E’ sempre diverso, sempre nuovo, sempre stimolante e quindi, forse, mi viene da dire che non è facile. Ma aggiungerei anche un “Per fortuna!”. In questo modo, infatti, non hai mai la possibilità di sederti e stare comodo (che è proprio la rovina del nostro mestiere), ma ti metti continuamente in discussione.

Quali sono i tuoi impegni e progetti attuali e futuri?

A metà maggio inizierò le prove a Napoli per lo spettacolo “Il circo equestre Sgueglia” di Raffaele Viviani che debutterà in occasione del Napoli Teatro Festival il 21, 22 e 23 giugno. Questa sarà un’esperienza straordinaria perché saremo diretti da Alfredo Arias, uno dei più grandi registi teatrali viventi del panorama internazionale… Non vedo l’ora di cominciare!!

Ricordiamo che Lorena Cacciatore ha fatto parte del cast delle fiction Doppio gioco, Agrodolce, La vita che corre e Provaci ancora prof. Al cinema l’abbiamo vista ne L’ultimo re di A. Grimaldi del 2004 e ne L’amore è imperfetto di F. Muci del 2012. Infine, tante le opere teatrali in cui ha recitato: Andy & Norman, L’appartamento in centro, Rubando s’impara, Lo spazzolino da denti, Tre e un quarto di fuoco, Il teatrino delle meraviglie, La castellana, Romeno e Giulietta, The Nina variations e Passeggiata in versi.

About Luca Mastroianni

E' nato a Roma ed è un giornalista pubblicista. Ha lavorato presso Legambiente e il Ministero dell'Ambiente, collaborando con agenzie e uffici stampa e occupandosi di attualità, diritti e corsi di giornalismo. Oltre alla scrittura ha grande passione per il calcio, il tennis e la musica. Della televisione ama soprattutto le serie tv degli anni Ottanta e Novanta: da Twin Peaks a La Tata, da C.S.I. a Friends, da I Griffin a Sex & the city.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *