The Voice of Italy: la quarta puntata di live show con Antonello Venditti e Mario Biondi. Dalle 21.05 su Rai2

By on maggio 16, 2013
foto del logo di the voice of italy

text-align: center”>foto del logo di the voice of italy

ANTICIPAZIONI UNDICESIMA PUNTATA THE VOICE. Questa sera alle 21.05 su Rai2 andrà in onda la quarta puntata dei live show di The Voice of Italy. Il programma, condotto dall’attore Fabio Troiano, entra in una fase decisiva per le sorti dei concorrenti in gara. 12 le voci rimaste in gioco, che si sfideranno a colpi di note per accedere alla semifinale della prossima settimana. Ogni team è al momento composto da 3 voci; dopo le esibizioni di questa sera una voce sarà salvata dal pubblico da casa tramite lo strumento democratico del televoto ed una dal proprio coach. Quattro le eliminazioni, una per squadra: 8 saranno i talenti che giovedì prossimo si giocheranno la semifinale della prima edizione di The Voice of Italy. Oltre alle singole esibizioni, accompagnate dal vivo dall’orchestra di 12 elementi, ci saranno, anche in questa puntata, le performance che vedranno protagonisti i quattro coach con le loro rispettive squadre. Ospiti di questa sera saranno i cantanti Antonello Venditti e Mario Biondi, già vice coach nelle fase battle di The Voice. Ad arricchire le esibizioni, come in ogni puntata, le coreografie del corpo di ballo della trasmissione. Il web, come consuetudine, sarà raccontato dalla voce della V Reporter Carolina Di Domenico, che dalla web room risponderà insieme ai cantanti alle domande più interessanti del pubblico della rete.

foto-coach-the-voice

Per Raffaella Carrà, Piero Pelù, Riccardo Cocciante e Noemi è sempre più difficile prendere delle decisioni arrivati a questo punto della gara, quando il livello medio dei concorrenti è abbastanza alto. Quali saranno i talenti che passeranno il turno e quelli che dovranno abbandonare il palco dello studio 2000 di via Mecenate in Milano, ad un passo dalle semifinali? Le 12 voci in gara sono:

Per il Team Carrà: Veronica De Simone, Emanuele Lucas e Manuel Foresta.

Il Team Cocciante può contare su : Mattia Lever, Elhaida Dani e Lorenzo Campani.

Il Team Noemi è composto da: Giuseppe Scianna, Diana Winter e Silvia Capasso.

Per Il Team Pelù: Francesco Guasti, Cristina Balestriere e Timothy Cavicchini.

Appuntamento questa sera a partire dalle 21.05 su Rai2 per scoprire le otto voci che passeranno il turno.

About Salvatore Petrillo

Avellino gli ha dato i natali, sotto il segno del Toro. La sua passione per la conduzione televisiva e tutto quanto fa spettacolo è nata con lui e fin da piccolo partecipa a feste, recite e saggi. All’età di 8 anni comincia lo studio del pianoforte frequentando poi il Conservatorio “D.Cimarosa” di Avellino. Laureatosi prima in Scienze della Comunicazione presso l’Università degli studi di Salerno e poi in Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo presso l’Università La Sapienza di Roma con il massimo dei voti, continua ad approfondire e conoscere meglio tutte le varie sfaccettature del mondo televisivo. Collabora con il quotidiano a tiratura regionale Corriere dell’Irpinia scrivendo di attualità, cronaca, spettacolo e con l’agenzia di organizzazione eventi ADVS di Roma. Dopo una parentesi di un anno e mezzo a Londra, dove ha cercato di rubare i trucchi del giornalismo anglosassone, torna in Italia per frequentare un corso di dizione e uso della voce e uno di conduzione televisiva presso l’Accademia 09 di Milano. In futuro sogna di farsi strada nel mondo della conduzione televisiva e dello spettacolo.

One Comment

  1. rossella

    maggio 16, 2013 at 22:47

    Mi e’ piaciuto un sacco il team Carra’, molto emozionante anche l’esibizione con Venditti… A parte che lei e’ veramente bellissima, ma ha vatto veramente “miracoli”. E’ magica! Si legge una metamorfosi interiore in ciascuno dei ragazzi. E poi il suo equilibrio trova una perfetta sintesi negli insegnamenti che generosamente dispensa ai ragazzi e quindi al pubblico. Anche la sua attenzione alla postura e’ alla base della grammatica del suo successo. Mirabolanti acrobazie, ma sempre con i piedi ben piantati a terra. E’ un simbolo che la rende l’artista della “resistenza”, altro che anima ribelle: e’ molto di piu’ di tutto questo. Una personalita’ molto forte, non e’ mai cambiata: ha anche lo stesso costumista!
    In un certo senso riporta in video quell’intransigenza che accomuna molte donne della sua generazione. Ci voleva! Anche perche’ nel suo rigore c’e’ moltissima tenerezza. Per fortuna il cast sembra essere stato riconfermato per la prossima stagione.
    Ottima anche l’esibizione: per ciascuno dei suoi pezzi si potrebbe pensare un programma; sono tutti scritti. Penso a Copacabana e infondo Non e’ la Rai diventa l’elaborazione di quell’idea! Ineguagliabile.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *