Tra calcio e politica, Berlusconi a tutto campo durante “La Telefonata” di Belpietro

By on maggio 31, 2013
Berlusconi telefona a Belpietro in diretta

text-align: center”>Berlusconi telefona a Belpietro in diretta

Calcio e politica, nella telefonata di Berlusconi a Maurizio Belpietro su Canale 5. Tornato protagonista della scena politica nazionale con le ultime elezioni politiche e col successivo accordo di governo con gli storici avversari del centrosinistra, il leader del Pdl sembra voler attendere il momento giusto per capitalizzare il consenso accumulato dopo lo “scacco matto” al governo Monti e la pirotecnica campagna elettorale d’inizio anno. L’arretramento registrato alle amministrative di Maggio ha solo in parte smorzato gli entusiasmi nel centrodestra, essendo “cronica” la mancanza di un radicamento territoriale delle forze che da quasi vent’anni fanno riferimento alla figura carismatica del Cavaliere, al contrario dei democratici che invece hanno (quasi) sempre conseguito risultati migliori a livello locale rispetto al dato nazionale.

L’argomento calcio, particolarmente caro a Berlusconi dai tempi della discesa in campo nel 1993, è stato solo uno degli ingredienti della telefonata a Maurizio Belpietro all’interno della finestra informativa di Mattino Cinque, ma l’ex presidente del Consiglio non ha fatto mancare qualche notizia fresca ai telespettatori in ascolto: “Avremo un incontro con Allegri e Galliani entro la settimana, forse domenica. Da lì verrà fuori una soluzione, non difficile da trovare, se ci metteremo una mano sulla coscienza scegliendo il meglio nell’interesse del nostro Milan.

berlusconi-al-telefono-su-canale-5

Nonostante il tuffo nel capitolo calciomercato, suggerito forse dal pressing di tifosi e giornalisti per avere un nome in tempi brevi prima dell’inizio dell’estate e rassicurare l’ambiente rossonero, il patron di Mediaset ha fatto diverse incursioni nell’attualità politica, rivendicando la paternità di importanti provvedimenti governativi tra i quali la dibattuta sospensione dell’Imu. “Bisogna attivare al più presto, attraverso le misure sul lavoro e sul fisco indicate dal Popolo della Libertà, la leva della ripresa, con un circuito positivo per cittadini e imprese, anche se vedo in giro troppi profeti di sventura”, ha affermato Silvio Berlusconi in collegamento con lo studio di Belpietro.

Nel corso de “La Telefonata”, spazio di approfondimento su Canale 5, il numero uno della coalizione di centrodestra ha quindi tirato le somme della partecipazione del proprio gruppo parlamentare e dei ministri politici pidiellini all’esecutivo di larghe intese guidato dal democratico Enrico Letta, sostenuto con convinzione dal primo momento ma “vincolato” da precise richieste in campo di economia, giustizia e sul terreno delle riforme. La stagione del “muro contro muro” tra Pdl e Pd è ormai acqua passata, ma la tentazione di “staccare la spina” al governo al momento giusto andando alle elezioni da una posizione di forza, per Berlusconi oggi e per qualche altra pedina della maggioranza un domani, potrebbe prevalere su tutto il resto.

About Marco Franco

Il giornalismo come "cane da guardia" della democrazia, scrivere per diffondere idee e creare coscienza: queste sono le stelle polari che lo guidano. Studi classici, laurea in Giurisprudenza in arrivo, Marco non ha mai smesso di coltivare i suoi interessi, primo tra tutti la lettura. Libri, riviste e tanti quotidiani sempre al suo fianco, in una continua ricerca delle "verità scomode". Idealista, spesso "controcorrente" e attivo nel volontariato, ama la politica e l'informazione di antica scuola. Riccardo Iacona e Milena Gabanelli i punti di riferimento, per coraggio e professionalità dimostrati sul campo. Esperienza come web writer su diverse piattaforme e come redattore in bollettini d'informazione politica locale. Natura, sport e la musica rock le altre passioni, anzi il carburante per andare avanti!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *