Berlusconi rilancia Forza Italia e promette: “Sarò ancora io il leader”

By on giugno 28, 2013
Forza Italia riapre i battenti

text-align: center”>Forza Italia riapre i battenti

Forza Italia riaprirà i battenti e Berlusconi ne sarà il leader, a meno di sorprese. Intervenendo al Tg1 per spiegare la road map che il centrodestra dovrebbe seguire da qui ai prossimi mesi, il Cavaliere ha confermato l’intenzione di archiviare, almeno parzialmente, l’esperienza del Popolo della Libertà a favore di una riedizione del partito che vinse contro tutti i pronostici le elezioni dell’ormai lontano 1994. La campagna elettorale delle Politiche è finita 4 mesi fa, ma la mossa a sorpresa dell’ex presidente del Consiglio non può che alimentare nuovi sospetti sulla tentazione, fino ad oggi riferita “en passant” da qualche parlamentare, di staccare la spina al governo delle larghe intese alla prima occasione utile aprendo la strada al voto anticipato.

Silvio Berlusconi si impegna a riaprire il cantiere di Forza Italia, anche se, assicura ai microfoni del telegiornale della rete ammiraglia Rai il numero uno del centrodestra nazionale, “il Pdl resterà in auge come coalizione delle forze politiche dell’area moderata”. Inevitabile, oltre al discorso sulla sfida della rifondazione dello schieramento alternativo al centrosinistra, la digressione sulla materia giudiziaria, con esplicito riferimento al processo Ruby: “La sentenza del Tribunale di Milano è una cosa mai vista, assurda. Per arrivare alla decisione si è arrivati a chiamare 32 testimoni a favore. Si parla peraltro di concussione senza che via sia un concusso e di induzione senza indotto”.

tg1-con-ospiti-politici

Il sostegno del gruppo parlamentare del Popolo della Libertà all’esecutivo Letta, polemiche su Imu e Iva a parte, non pare al momento in discussione, pur nella consapevolezza che “le critiche devono essere intese come uno stimolo per fare di più”. Una delle priorità nell’azione della compagine governativa, secondo il tycoon milanese prestato alla politica, rimane la riforma della giustizia, storico cavallo di battaglia berlusconiano sin dai tempi della leggendaria “discesa in campo” di vent’anni fa.

Forza Italia, con Berlusconi nelle vesti di capo carismatico, rivedrà pertanto la luce al più presto, magari in occasione di qualche manifestazione di piazza su temi “caldi” come tasse, processi e libertà d’impresa, punti fermi per l’elettorato forzista prima e pidiellino poi. Difficile pensare, alla luce delle ultime vicende giudiziarie destinate a non rimanere casi isolati per la concomitanza di diversi procedimenti a carico dello stesso imputato, che l’impegno in prima persona del Cavaliere nel progetto di restyling di partito e coalizione in tempi brevi sia privo di conseguenze sugli equilibri istituzionali del Paese: la più volte annunciata fase di “pacificazione” col Pd, già messa a rischio dalle prime tensioni nella maggioranza, potrebbe terminare prima del previsto.

About Marco Franco

Il giornalismo come "cane da guardia" della democrazia, scrivere per diffondere idee e creare coscienza: queste sono le stelle polari che lo guidano. Studi classici, laurea in Giurisprudenza in arrivo, Marco non ha mai smesso di coltivare i suoi interessi, primo tra tutti la lettura. Libri, riviste e tanti quotidiani sempre al suo fianco, in una continua ricerca delle "verità scomode". Idealista, spesso "controcorrente" e attivo nel volontariato, ama la politica e l'informazione di antica scuola. Riccardo Iacona e Milena Gabanelli i punti di riferimento, per coraggio e professionalità dimostrati sul campo. Esperienza come web writer su diverse piattaforme e come redattore in bollettini d'informazione politica locale. Natura, sport e la musica rock le altre passioni, anzi il carburante per andare avanti!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *