Centovetrine, anticipazioni del 21 Giugno: Viola vuole prendersi Serralunga!

By on giugno 21, 2013
603642_407685179287202_1078159040_n

text-align: justify”>CENTOVETRINE – Che Viola (Barbara Clara) non avesse le mezze misure, il pubblico di Centovetrine se ne era accorto già da tempo: quando la ragazza ha cercato di uccidere Damiano (Jgor Barbazza) dopo la loro storia finita male, ad esempio. Sembrava comunque che la Castelli stesse assumendo un atteggiamento più responsabile dopo essere uscita “dal mondo dei boss”, ma nelle prossime puntate assisteremo a una vera e propria furia: Viola deciderà infatti di togliere Serralunga a Brando (Aron Marzetti)!

CENTOVETRINE, IL RIASSUNTO DEL 20 GIUGNO Brando (Aron Marzetti) non riesce a credere che Viola (Barbara Clara) voglia davvero la separazione, e lei gli da un’ultima possibilità chiedendogli di dirle che la ama. Sironi però non riesce a farlo, così la ragazza torna in lacrime a Villa Castelli, sfogandosi con suo padre. Brando sopraggiunge poco dopo, ma Sebastian (Michele D’Anca) lo intima di andarsene: non può certo giudicarlo dopo quello che ha fatto a Laura (Elisabetta Coraini) e non ha nulla da ridire sui giorni che ha passato da solo in silenzio, ma non ha mai visto sua figlia così delusa, perciò è meglio che se ne vada. Intanto Milo propone a Cecilia (Linda Collini), Serena (Sara Zanier) e Damiano (Jgor Barbazza) di andare al parco tutti assieme e la Bassani, nonostante la poca convinzione iniziale, accetta. Così Serena si accorge come il suo ex-marito abbia un atteggiamento paterno nei confronti del bambino e si rammarica pensando che sarebbe potuto essere lo stesso se avessero cresciuto assieme il figlio che porta in grembo. Cecilia è sicura che un giorno Damiano si pentirà della sua decisione, ma sua sorella non ne è sicura e comunque, anche se fosse, tra loro è ormai finita. Dopo il pomeriggio al parco, Bauer torna a casa sua e inizia a risistemarla, cosa che non faceva da mesi: si starà forse riprendendo? Pare proprio di sì, senza contare che si reca successivamente a casa di Cecilia per avvertire Milo di aver trovato Amélie, rendendo il bambino entusiasta.

Jacopo Castelli

Diana (Daniela Fazzolari) non riesce più a reggere la situazione in cui si trova, e per questo motivo è necessario che lui torni a governare le redini dell’azienda, contrastando attacchi nemici: è questo ciò che Ettore (Roberto Alpi) rivela a Oriana (Selvaggia Quattrini), curiosa di sapere perché il tycoon si sia finalmente deciso a dimostrare la sua innocenza. Ma, una volta saputo che il nuovo nemico di Ferri sembra essere proprio Corradi (Mariano Rigillo), la Daverio si rabbuia. Nel frattempo Vinicio viene raggiunto da Ascanio (Rocco Giusto) che gli domanda se sia stato lui a inviare il peschereccio nella direzione di Jacopo (Alex belli) per salvarlo. L’atteggiamento di Molteni è intimidatorio, ma Corradi non si fa certo dettare ordini da lui: se vuole Diana (Daniela Fazzolari) ne approfittasse adesso, ma non pensasse di far morire Castelli per avere via libera. Ascanio coglie il consiglio e continua a seguire la figlia di Ettore, accompagnandola questa volta in commissariato dove la ragazza viene avvertita del ritrovamento della barca di Jacopo. Diana è preoccupata per le sorti di suo marito e si chiede il motivo per cui non l’abbia ancora contattata; una volta tornata a casa ringrazia ancora Molteni per il suo appoggio e lo invita a rimanere alla Villa per la notte.

CENTOVETRINE, LE ANTICIPAZIONI DI OGGI  – Ascanio non si lascia certo sfuggire un’occasione del genere e, come se non bastasse, rivela a Diana la chiamata di Jacopo: suo marito è vivo ma ha detto che non farà più ritorno a Torino. Oriana decide di seguire il consiglio di Ivan (Pietro Genuardi) e di lasciarsi andare, così i due passano la notte assieme. Mentre Cecilia scopre il loro segreto, Damiano riesce a trovare l’esatta locazione di Amélie ed è pronto ad accompagnare Milo una volta che al bambino sarà passato il morbillo. Intanto, Viola sembra non volersi limitare alla separazione da Brando, ma dichiara a suo padre di volersi impossessare di Serralunga!

About Vanessa Colella

Nata a Roma nel 1989, ha conseguito la laurea triennale in Scienze Statistiche presso la “Sapienza”, e sta proseguendo i suoi studi con la laurea specialistica in “Statistica, assicurazioni e finanza”. Si è inoltre diplomata presso l’accademia di Roma “La maschera in soffitta”, prendendo successivamente parte ad alcuni spettacoli teatrali. Ama leggere i gialli e soprattutto d’estate…altrimenti lo studio passa totalmente in secondo piano.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *