Centovetrine, anticipazioni di oggi 13 Giugno: Ettore vuole uscire di prigione!

By on giugno 13, 2013
541798_442940925761627_1732672413_n

text-align: justify”>ettore ferri centovetrineCENTOVETRINE – Il legame tra Carol (Marianna De Micheli) e Vinicio (Mariano Rigillo) potrebbe rivelarsi davvero pericoloso: lo sa bene Ettore (Roberto Alpi) che conosce sia la sua ex-moglie che il suo ex-compagno di carcere. Proprio per questo motivo, Ferri deciderà finalmente di uscire di prigione e tornare a difendere la holding.

CENTOVETRINE, IL RIASSUNTO DEL 12 GIUGNOOriana (Selvaggia Quattrini) non riesce proprio a lasciarsi andare: nonostante la richiesta di Ivan (Pietro Genuardi) che ha deciso di perdonarla, la donna continua a pensare al suo lavoro e il suggerimento di Bettini, che continua a infuriarsi, è dunque quello di pensare più a sé stessa e, se necessario, licenziarsi volontariamente. Carol (Marianna De Micheli) pensa intanto alla scalata della holding Ferri e cerca di ingannare Sebastian (Michele D’Anca) proponendogli di accettare nel Consiglio d’Amministrazione la Nemesis, un fondo di investimento tedesco: Castelli ricorda l’inconveniente con la Circus, ma la Grimani cerca di rassicurarlo proponendosi come garante. La pressione di Carol riguardo alla Nemesis è però un po’ troppo evidente, tanto che Sebastian inizia a sospettare qualcosa. Questo, però, solo dopo un colloquio con Margot (Gaia Messerklinger): essendosi vista rifiutare da Laura (Elisabetta Coraini) l’idea della versione on-line di “Cento” (“l’idea è ottima ma non mi fido di te, hai ottenuto il tuo posto con il ricatto” – le parole della Beccaria), la Sironi si è rivolta al suo ex-amante rivelandogli di essere sulle orme di uno scoop che ha come protagonisti Carol e Corradi (Mariano Rigillo).

Sebastian ed Ettore

Castelli, dubbioso, incita la ragazza a proseguire nelle indagini, e intanto si reca da Ettore (Roberto Alpi) per metterlo al corrente. Ferri è convinto che Corradi stia cercando di utilizzare Carol per arrivare alla holding: non ha idea di come la Grimani stessa sia una consapevole pedina protagonista di questo “gioco”. Nel frattempo, Vinicio è anche costretto a badare ad Ascanio (Rocco Giusti). Molteni intende infatti allontanare per sempre Jacopo (Alex Belli) da sua moglie, e per questo fa manomettere il GPS della barca su cui viaggia Castelli, portandolo così fuori rotta. Ed ecco che un altro protagonista rischia di fare una brutta fine in acqua…ma Corradi non permetterà che accada qualcosa a Jacopo, l’ha promesso a Carol: Ascanio farebbe bene a stare attento che non muoia, altrimenti potrebbe incorrere nella stessa sorte. Queste le minacce di Vinicio. Diana (Daniela Fazzolari), nonostante l’aiuto mostratale, non riesce ancora a fidarsi di Molteni e glielo dice apertamente: vuole davvero aiutarli, o vuole solo allontanare Jacopo da lei? Comunque sia, gli ribadisce che tra loro due non potrebbe esserci mai nulla.

CENTOVETRINE, LE ANTICIPAZIONI DI OGGI – Non c’è più tempo per le auto-critiche: Ettore deve uscire di prigione, e farlo il prima possibile! Dopo essere venuto a conoscenza dello strano rapporto che lega Carol a Vinicio, Ferri non può pensare di lasciare la holding nelle mani di Diana ancora a lungo: è giunto il momento di marcare il proprio territorio, ma per farlo dovrà scagionarsi dalle accuse di omicidio nel confronti di Maddalena Sterling. Sarà così facile? Nel frattempo Sebastian e Margot rimangono chiusi nell’ascensore di Centovetrine,e ne approfittano per parlare di quanto accaduto tra loro e chiudere definitivamente la questione. Una volta tornato a casa Castelli riesce oltretutto a riconciliarsi con Laura.

About Vanessa Colella

Nata a Roma nel 1989, ha conseguito la laurea triennale in Scienze Statistiche presso la “Sapienza”, e sta proseguendo i suoi studi con la laurea specialistica in “Statistica, assicurazioni e finanza”. Si è inoltre diplomata presso l’accademia di Roma “La maschera in soffitta”, prendendo successivamente parte ad alcuni spettacoli teatrali. Ama leggere i gialli e soprattutto d’estate…altrimenti lo studio passa totalmente in secondo piano.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *