Centovetrine, anticipazioni di oggi 14 Giugno: Diana chiede aiuto a Ivan

By on giugno 14, 2013
603642_407685179287202_1078159040_n2

text-align: justify”>centovetrineCENTOVETRINEEttore (Roberto Alpi) è finalmente deciso a uscire di prigione per tornare al timone della sua holding. Ma sarà così facile? Dopo aver distrutto le prove che lo avrebbero aiutato a scagionarsi buttando in un fiume la pistola con cui Maddalena minacciava Diana (Danela Fazzolari) prima di essere ferita a morte da Ferri, il tycoon dovrà inventarsi qualche altra cosa e chiede così aiuto a sua figlia.

CENTOVETRINE, IL RIASSUNTO DEL 13 GIUGNO – Alla discussione tra Carmen (Emanuele Tittocchia) e Francesco (Alberto Brosio) partecipa, non vista, anche Margot (Gaia Messerklinger). Non appena i due si accorgono della sua presenza, si scusano: Francesco, in particolare, le comunica di voler dare le proprie dimissioni dal giornale, e di volerla proporre come nuova direttrice perché, nonostante i continui attacchi nei suoi confronti, la reputa meritevole di quel posto. La Sironi non si aspettava di certo parole di stima da parte sua e non può che ringraziarlo, anche se non crede che Laura (Elisabetta Coraini) sia disposta ad accettarla come direttrice di “Cento”. Ettore (Roberto Alpi) e Sebastian (Michele D’Anca) sono molto preoccupati riguardo alle conseguenze che potrebbe avere un’alleanza tra Carol (Marianna De Micheli) e Vinicio (Mariano Rigillo), così concordano di dare appoggio alla Grimani, ma allo stesso tempo di stare attenti alle sue mosse.

Ettore e Diana

Nel frattempo Ascanio (Rocco Giusti) mostra a Corradi come la barca su cui viaggia Jacopo (Alex Belli) sia fuori rotta di “sole” 30 miglia e cerca di convincerlo come Castelli non corra alcun pericolo. Per Vinicio è però difficile crederlo e minaccia Molteni: Jacopo (per motivi che non intende rivelargli) gli serve vivo, lui no. Margot, trovandosi di fronte a Sebastian, tiene a ringraziarlo per aver accettato la sua idea della versione on-line di “Cento”, seppure poi Laura l’abbia abolita. Castelli, da parte sua, le riconosce ottime capacità nel suo lavoro e non c’era motivo per non accettare la proposta. Uscendo dagli uffici di Centovetrine, i due rimangono però bloccati in ascensore e secondo Margot quello è il momento giusto per chiarire quanto accaduto tra loro. La Sironi propone a Castelli un bacio di addio ma lui rifiuta: ormai ha fatto la sua scelta, è Laura che vuole. In quel momento torna la corrente e i due sono finalmente liberi di andare via. Una volta tornato a casa, Sebastian sveglia Laura dichiarandole quanto voglia riconciliarsi con lei e la Beccaria, stavolta, si lascia finalmente andare tra le sue braccia. Nel frattempo un detenuto fa visita a Ettore per ringraziarlo di quanto stia facendo per loro: grazie alla Fondazione Ferri ha potuto riabbracciare la sua famiglia, a cui è stato pagato il viaggio in Italia. L’uomo sottolinea come fosse duro il regime di Corradi e come ora, per merito di Ferri, il clima del carcere si sia disteso. Intanto Ettore è preoccupato per la holding e fa incubi relativi a Corradi e alla sua presa di potere così al mattino, ricevendo la visita di Diana (Daniela Fazzolari), le comunica come sia finalmente intenzionato a uscire di prigione: ora devono solo trovare le prove che possano liberarlo.

CENTOVETRINE, LE ANTICIAPAZIONI DI OGGI – Così Diana chiede aiuto a Ivan (Pietro Genuardi). Ma Bettini sarà disposto ad aiutare Ettore dopo quanto accaduto con Oriana (Selvaggia Quattrini)? Mentre Margot cerca di dimenticare definitivamente Sebastian buttandosi sul lavoro, Castelli riesce finalmente a riconciliarsi con Laura grazie alla notte passata insieme: è comunque un inizio. Milo e Damiano (Jgor Barbazza) pare stiano stringendo un forte legame, e intanto il bambino capisce che dietro la tristezza di Bauer c’è la fine del suo rapporto con Serena (Sara Zanier).

About Vanessa Colella

Nata a Roma nel 1989, ha conseguito la laurea triennale in Scienze Statistiche presso la “Sapienza”, e sta proseguendo i suoi studi con la laurea specialistica in “Statistica, assicurazioni e finanza”. Si è inoltre diplomata presso l’accademia di Roma “La maschera in soffitta”, prendendo successivamente parte ad alcuni spettacoli teatrali. Ama leggere i gialli e soprattutto d’estate…altrimenti lo studio passa totalmente in secondo piano.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *