James Gandolfini: la star dei Soprano nelle ultime foto a Roma prima della morte

By on giugno 24, 2013
foto-james-gandolfini-roma

text-align: center”>James Gandolfini: la star dei Soprano nelle ultime foto a Roma prima della morte

James Gandolfini è morto a Roma, a soli 51 anni, stroncato da un attacco cardiaco dopo aver trascorso una serata da turista nella Capitale. Una “grande abbuffata” per cena, come l’ha definita il New York Post, in un ristorante rigorosamente italiano. Le ultime immagini pubbliche dello storico protagonista della serie tv HBO The Sopranos prima della tragedia sono state diffuse su Twitter da un turista americano che ha pubblicato due foto dell’attore a tavola nel ristorante Sabatini di piazza Santa Maria a Trastevere, nel cuore di Roma. Gli scatti risalgono alla sera di martedì 18 giugno, 24 ore prima della morte di Gandolfini avvenuta nell’albergo romano Boscolo Exedra Hotel di Piazza Esedra.

James Gandolfini era a Roma di passaggio: lo attendevano in Sicilia per il Taormina Film Festival, che sabato gli ha dedicato un tributo. Invece si è spento prematuramente, colpito da infarto. La ricostruzione dell’ultima nottata a Roma di Gandolfini, secondo il New York Post, è un tripudio di alcol e cibo: almeno otto drink, quattro shot di rum, due birre e due Pina Colada, ad accompagnare una doppia porzione di frittura di pesce con maionese in quantità e un piatto abbondante di foie gras. Una cena condivisa col figlio Michael, lo stesso che poi ha chiamato i soccorsi quando si è reso contro che suo padre si era sentito male nel bagno della sua stanza d’albergo. Sempre secondo il Post Gandolfini aveva seri problemi con l’alcool e nell’ultimo periodo a New York era stato avvistato a diverse riunioni degli Alcolisti Anonimi nel West Village.

gandolfini-the-sopranos

James Gandolfini è morto intorno alle 22,30 al Policlinico Umberto I di Roma: l’autopsia effettuata sul corpo ha accertato che il decesso ha avuto cause naturali. Poco dopo la notizia ha fatto il giro del mondo. Su Twitter tantissimi colleghi ed artisti hanno commentato la sua scomparsa. In particolare, gli attori che lo hanno conosciuto ed hanno condiviso con lui il set dei Soprano per sei stagioni, gli hanno tributato un ricordo commosso. Il produttore esecutivo Brad Grey ha scritto che Gandolfini aveva “il sex appeal di Steve McQueen o di Brando nei suoi anni migliori, mentre interpreti come Lorraine Bracco e Steven Van Zandt, hanno parlato della perdita di un fratello, un grande amico e un attore incredibile. Il creatore della serie, David Chase, ha voluto ricordare il suo grande talento:

Lo sa chiunque lo abbia visto anche nel più piccolo ruolo. E’ stato uno dei migliori attori di questo tempo e di qualsiasi altro. Gran parte di quel genio si trovava nei suoi occhi tristi

Foto: Twitter

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *