Luca Telese a Matrix? Fuga di notizie da Mediaset

By on giugno 23, 2013
Luca Telese A Matrix

text-align: center”>Luca Telese A Matrix

LUCA TELESE A MATRIX? – Luca Telese a Matrix? Probabilmente il punto interrogativo bisognerà toglierlo molto presto: pare infatti che l’ex conduttore del talk show In Onda abbandonerà La7 per approdare a Mediaset, che avrebbe deciso di mettere da parte i vari speciali del TG5 per un tempo difficile da stimare, puntando quindi su un programma televisivo che quando al timone c’era Enrico Mentana riusciva benissimo a tenere testa all’intramontabile Bruno Vespa col suo Porta a Porta. Il conduttore più papabile sarebbe quindi Telese, che avrebbe già firmato il contratto. Il condizionale è d’obbligo, ma sinceramente ci aspettiamo un ritorno di Matrix, che, dopo essere stato fermo per un anno intero – dopo la conduzione di Alessio Vinci – potrà riavere nuovamente lustro grazie a Luca Telese. È più un azzardo, la scelta del conduttore da parte dei produttori della trasmissione, oppure è stata una decisione presa solo dopo un lungo (e a noi oscuro) ragionamento? L’importante è che non sia un “ribelle” come Mentana!

enrico-mentana-la-7

ENRICO MENTANA E L’ABBANDONO DI MATRIX – Enrico Mentana ha lasciato definitivamente la sua creazione (Matrix è stato ideato proprio da lui) perché mal tollerava la situazione che si era creata all’interno del programma: “Una rottura sulla libertà d’informazione”, aveva detto dopo esser stato licenziato in tronco. Il conduttore si sentiva soffocare, non riusciva più a dire la sua a causa di alcuni dettami “venuti dall’alto”, per questo ha deciso di optare per La7, una rete che pare proprio che lo appaghi del tutto. Ma questa non è stata l’unica motivazione per cui Mentana ha fatto armi e bagagli: la decisione di Mediaset di non mandare in onda una puntata di Matrix, incentrata sul caso Eluana Englaro, per dar spazio invece a una diretta del Grande Fratello, aveva fatto inalberare il conduttore, “che si è messo fuori dall’azienda rompendo pubblicamente e platealmente il rapporto fiduciario” (come ha spiegato ai quei tempi Mauro Crippa, direttore generale per l’informazione del gruppo di Cologno monzese).

GRANDE FRATELLO E MATRIX DAL 2014? – Anno nuovo, vita nuova per alcuni show Mediaset? Nel 2014, come i beninformati sapranno già, ci sarà una nuovissima ed essenziale edizione del Grande Fratello e probabilmente assisteremo anche alla riesumazione di Matrix. Mica ci saranno altri conflitti tra le due trasmissioni di punta (dipende sempre dalle annate) del Biscione?

About Pascal Ciuffreda

Classe 1992, un ragazzo come tanti, ma con un’ingovernabile voglia di comunicare scrivendo. Studente di filosofia con diverse passioni: divorare libri senza pregiudizi, seguire qualsiasi tipo di programma televisivo (da quelli incentrati sulla cultura a quelli più trash), ascoltare tanta musica, e scrivere articoli sui più svariati argomenti. Puzza sotto al naso, mai; entusiasta sempre di sperimentare e sperimentarsi. Il suo motto? Vivere militare est.

One Comment

  1. rossella

    giugno 23, 2013 at 10:15:47

    Pascal, ammetterai che e’ difficile tener testa a Vespa. Il suo giornalismo e’ un modo di essere. Poteva competere con il Costanzo show. Vespa in piazza san Pietro la sera dell’elezione del cardinale Bergoglio era qualcosa di straordinario. Non sembrava il Vespa del campanello. Appariva quasi spaesato e allora ho capito che un giornalista e’ uno straniero. Questa e’ la sua carta vincente e se ci fai caso i suoi talk hanno tutti lo stesso ritmo. Non importa se si affronta il tema del cuneo fiscale o se si parla dell’ultimo film di Moccia. Dal mio punto di vista e’ uno dei migliori anche quando per tanti anni non ho visto di buon occhio il suo salotto. Vespa ha una grandissima passione per la notizia e si mette in gioco con lo spirito di chi cadra’ in contraddizione. Non vuole dimostrare la fondatezza di nessuna tesi: convince per la sua naturale attitudine a superare la parola con una parola. Un genio della comunicazione. Poi appartiene ad una generazione di uomini che vivono in purezza il senso della parita’; riesce a collaborare con donne molto belle e competenti senza evitare il confronto con la loro femminilita’, sa stare un passo indietro quando e’ il caso. Ha molto rispetto per l’identita’ di genere.
    Comunque anche Mentana e gli altri giornalisti sono molto preparati. Pero’ Vespa buca lo schermo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *