Pupetta – Il coraggio e la passione: l’Aiart lo reputa diseducativo e recitato male

By on giugno 8, 2013
pupetta canale cinque fiction arcuri

text-align: center”>pupetta canale cinque fiction arcuri

PUPETTA, DISEDUCATIVO E RECITATO MALE SECONDO L’AIART – Qualche giorno fa è andata in onda la prima puntata della fiction Mediaset Pupetta – Il coraggio e la passione, serie recitata dalla bellissima Manuela Arcuri. Nel nostro blog vi abbiamo già annunciato la questione con articoli relativi ad anticipazioni e riassunti di puntata. Quello però che forse non sapete è stata la reazione che alcune associazioni di categoria hanno avuto dopo la visione di tale fiction.

Ad esporsi in prima battuta è stato l’Aiart (l’associazione degli spettatori cattolini italiani) che nelle scorse ore hanno diramato un comunicato dove screditano senz’appello la mini-serie con Manuela Arcuri. Fra le accuse, si parla di fiction diseducativa ma soprattutto recitata male. Leggiamo insieme cosa hanno annunciatato dall’Aiart:

Ci sono arrivate reazioni da parte di numerosi telespettatori alla fiction “Pupetta” in onda su Canale 5. La fiction è antieducativa, in quanto presenta come eroina una donna di un clan camorristico di Castellammare di Stabia, legata alla malavita napoletana: una assassina nonchè condannata per omicidio a 18 anni di carcere.

pupetta-il-coraggio-e-la-passione-manuela-arcuri-canale-cinque

Luca Borgomeo (presidente dell’associazione di telespettatori cattolici) continua riportando le varie lamentele:

Del resto, è una fiction recitata male e con situazioni al limite del grottesco. Speculare su un doloroso fatto di cronaca, senza preoccuparsi quantomeno di trasmettere ai giovani un messaggio devastante: è un fatto gravissimo. Questa è l’ennesima prova del degrado della tv italiana. Mediaset, conquista altri punti nella competizione aperta con la Rai a fare mala-educazione.

Siamo curiosi di scoprire se gli autori di Pupetta – Il coraggio e la passione (ma soprattutto Manuela Arcuri) risponderanno alle accuse citate pocansi. Questa fiction secondo voi è davvero diseducativa? E’ davvero recitata male?

About Gigi

Gigi, classe 1989, pugliese doc. Figlio della generazione 2.0 e appassionato di Social Media, coltiva moltissimi hobby: il video editing, la recitazione, bloggare online, cimentarsi nella fotografia e nel web-design.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *