Pupo conduce il Festival di Castrocaro 2013

By on giugno 14, 2013
foto di pupo

text-align: center”>foto di pupo

PUPO DI NUOVO SU RAI1. A volte ritornano. È questo il caso di Enzo Ghinazzi, in arte Pupo, che il 19 Luglio prossimo condurrà in prima serata su Rai1 la 56esima edizione del Festival di Castrocaro. La kermesse, come ogni anno, darà la possibilità a giovani cantanti, di farsi conoscere dal pubblico televisivo, esibendosi dal vivo, per poi passare al vaglio di una giuria, che decreterà il vincitore. Se la scorsa edizione ha segnato il ritorno a Rai1 di Alessandro Greco, quest’anno a cimentarsi nei panni di conduttore ci sarà una vecchia conoscenza della prima rete del servizio pubblico. Pupo, dal 2005, anno in cui fu inviato del reality La fattoria, porta avanti la doppia carriera di cantante e conduttore televisivo. Molti i programmi di successo, che ha condotto su Rai1: Affari tuoi, I Raccomandati, Reazione a catena, Ciak si canta, Miss Italia nel mondo e Napoli prima e dopo. Dal gennaio del 2011, anno dell’ultima edizione de I Raccomandati, le apparizioni televisive dell’interprete di Gelato al cioccolato, sono diminuite sempre di più, tant’è che si è visto spesso alla guida di serate evento, e non in un programma tutto suo. L’ ultima presenza degna di nota, risale all’autunno scorso quando insieme a Massimiliano Pani e Cecilia Gasdia, era nella giuria del baby talent Ti lascio una canzone, presentato da Antonella Clerici. Nei mesi scorsi il suo nome era circolato per il nuovo game Di che colore sei, poi slittato, e per un ritorno a Reazione a catena, poi andato nuovamente nelle mani di Pino Insegno.

foto-logo-festival-di-castrocaro

Pupo torna a Rai1 per prendere le redini della kermesse canora, che per i giovani talenti può rappresentare un buon trampolino di lancio. In una nota Ansa il cantante ha dichiarato: “Sono contento di condurre Castrocaro perché in questo periodo, da parte mia, è obbligatorio e dovuto qualsiasi contributo in eventi che possono dare un’occasione ai giovani. Spero che il mio possa essere l’anno delle donne.” L’evento, che nelle ultime edizioni, non è mai riuscito a decollare, anche a causa di una scarsa volontà da parte del team autorale di ripensare un format così datato, riuscirà ad interessare un numero maggiore di telespettatori rispetto agli anni passati? Nelle prossime settimane saremo in grado di scoprire i finalisti del concorso e la giuria che sarà chiamata ad esprimersi sulle varie performance. L’appuntamento con il Festival di Castrocaro resta confermato per venerdì 19 Luglio alle 21.20 su Rai1.

About Salvatore Petrillo

Avellino gli ha dato i natali, sotto il segno del Toro. La sua passione per la conduzione televisiva e tutto quanto fa spettacolo è nata con lui e fin da piccolo partecipa a feste, recite e saggi. All’età di 8 anni comincia lo studio del pianoforte frequentando poi il Conservatorio “D.Cimarosa” di Avellino. Laureatosi prima in Scienze della Comunicazione presso l’Università degli studi di Salerno e poi in Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo presso l’Università La Sapienza di Roma con il massimo dei voti, continua ad approfondire e conoscere meglio tutte le varie sfaccettature del mondo televisivo. Collabora con il quotidiano a tiratura regionale Corriere dell’Irpinia scrivendo di attualità, cronaca, spettacolo e con l’agenzia di organizzazione eventi ADVS di Roma. Dopo una parentesi di un anno e mezzo a Londra, dove ha cercato di rubare i trucchi del giornalismo anglosassone, torna in Italia per frequentare un corso di dizione e uso della voce e uno di conduzione televisiva presso l’Accademia 09 di Milano. In futuro sogna di farsi strada nel mondo della conduzione televisiva e dello spettacolo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *